Econopoly


Numeri idee progetti per il futuro

27 Maggio 2017

Viaggio nella disuguaglianza del merito e delle opportunità: capitolo scuola

scritto da

Imperversano le discussioni allarmistiche sulla disuguaglianza dei redditi, su quanto guadagni in più un manager rispetto a un impiegato, sui ricchi sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri. Si tratta di un dibattito che, molto spesso, non si basa sui numeri e, soprattutto, ignora le disuguaglianze meritocratiche, frutto del lavoro faticoso e lungimirante di nonni, genitori e figli che meritano rispetto in una società che si vanta di riconoscere un valore sociale alla famiglia. Disuguaglianza non significa necessariamente ingiustizia. Premesso in generale che solo con la crescita si possono ottenere condizioni economiche e di...

27 Maggio 2017

Decalogo per ambienti di lavoro degni di essere vissuti

scritto da

Nella mia esperienza imprenditoriale ho imparato alcune regole che secondo me sono fondamentali per far sì che un luogo di lavoro sia anche qualcosa di più: un pezzo della felicità che ciascuno di noi persegue nella propria vita. Ecco un piccolo decalogo

. 1 - Qualsiasi cosa faccio creo valore, anche commettendo errori 2 - Gli impegni che prendo li mantengo 3 - Rispetto gli altri e cerco di trarre il meglio dalla relazione con loro, chiunque essi siano 4 - Affronto subito i conflitti creando le condizioni perché se ne esca meglio di come ci si è entrati 5 - Dentro alla mia area di responsabilità decido io e mi...

25 Maggio 2017

Che cosa insegna Singapore sul rischio dell'eterno ricatto Vallonia

scritto da

… allo stato attuale, l’accordo di libero scambio con Singapore può essere concluso soltanto in forma congiunta dall’Unione e dagli Stati membri”. Con queste parole, martedì 16 maggio, la Corte di giustizia europea ha posto una pietra tombale sulla possibilità, da parte dell’Unione, di disporre della competenza esclusiva a firmare e a concludere l’accordo di libero scambio con Singapore. Attualmente Singapore è il 17° partner commerciale dell’Unione Europea. Nonostante le piccole dimensioni (Singapore è il 20° paese meno esteso al mondo), la ricca e potente città-stato asiatica è il principale centro per...

24 Maggio 2017

La propaganda della Commissione europea e i cinque scenari per il 2025

scritto da

Ho letto il “Libro bianco sul futuro dell’Europa”. Lo definirei come un foglietto propagandistico della Commissione Europea per il proprio obiettivo super-statale. La parte interessante di questa autopromozione è la presentazione di cinque scenari su come potrà essere l’Europa del 2025. Chiaramente il fine è mostrare che non è il caso di lasciare la UE così come è, né di tornare indietro in modo più o meno marcato, bensì è opportuno aspirare alla massima integrazione (leggi appunto: super-Stato). Voglio guardare un po’ più in dettaglio questi scenari, perché dicono qualcosa del punto di vista della Commissione, ma...

23 Maggio 2017

Aut aut alla sanità: cambiare (come) per salvarla da se stessa

scritto da

Un over 65 ha una spesa sanitaria 11 volte quanto un under 35. Ogni anno la vita media si allunga di 3 mesi, 6 ore al giorno in più. Quindi, a modello sanitario vigente o la spesa si espande o, se come succede dal 2008, la spesa assoluta rimane uguale e quindi i servizi peggiorano. In più si è deciso di aggiungere nuovi LEA (Livelli essenziali di assistenza) a quelli precedenti, obbligando quindi le regioni ad erogarli e quindi aumentando ulteriormente la spesa. Il solo nuovo farmaco sull'Epatite B vale 750 milioni di euro di ulteriore spesa. Si aggiunge a questi fenomeni una serie di nuove tecnologie che vengono introdotte...

22 Maggio 2017

Uh oh, i cloni di bitcoin sono una bolla

scritto da

“Bolla speculativa, eccessivo rialzo di un titolo azionario rispetto al suo effettivo valore o alle sue reali potenzialità, provocato dalla erronea convinzione di una crescita costante della sua quotazione.” Basta sostituire “titolo azionario” con “cryptocurrency” o meglio “inutili cloni di bitcoin” per avere una semplice ma efficace istantanea di ciò che sta avvenendo nel mondo delle criptovalute. Da una parte è un momento fantastico: il mondo sta prendendo coscienza dell’esistenza di una tecnologia - quella di Bitcoin - la cui proposizione dirompente è di essere una alternativa all’intera infrastruttura...

20 Maggio 2017

"Crisi alle spalle" ma in tanti non si possono ancora permettere di comprare casa

scritto da

Nella mole di informazioni contenuta nell’ultimo Rapporto immobiliare dell’Agenzia delle Entrate se ne trovano alcune che vale la pena di riportare per avere una visione più accurata di cosa si stia agitando dietro il notevole aumento delle compravendite, circa 534 mila nel 2016, che sembra rianimare il nostro mercato immobiliare. Si tratta di una crescita del 18,9% rispetto al 2015, che lascia ipotizzare che ci siamo lasciati alle spalle il periodo più orribile del settore per avviarci verso un ciclo nuovamente espansivo, pure se è troppo presto per dirlo, atteso che siamo ancora alle fasi iniziali, come si può osservare dal 

18 Maggio 2017

Contrattazione e salario minimo, che cosa insegna Macron all'Italia

scritto da

Pubblichiamo un post di Tortuga, think-tank di studenti di economia nato nel 2015. Attualmente Tortuga conta 25 membri, sparsi tra Milano, Amsterdam, Barcellona, Berlino, Francoforte e gli Stati Uniti; scrive articoli su temi di economia, politica e riforme, ed offre alle istituzioni un supporto professionale alle loro attività di ricerca o policy-making - Il neoeletto presidente della Repubblica francese non ha mai fatto mistero delle sue priorità legislative. In particolare, uno degli elementi in cima all’agenda è completare il processo di decentralizzazione nella negoziazione degli orari di lavoro e dell’organizzazione...

17 Maggio 2017

Economia circolare, chiave per il futuro?

scritto da

Pubblichiamo un post* di Nicola Ghisalberti, autore sul blog Gli Immoderati, studente di economia - La popolazione globale è inesorabilmente in crescita: da poco ha superato i sette miliardi e mezzo di abitanti. Nella classifica dei venti paesi più popolosi del pianeta ne troviamo soltanto quattro occidentali, uno europeo: la Germania. I restanti sedici sono per lo più nazioni emergenti: Cina, India, Brasile, Pakistan e via discorrendo, sino ad arrivare al ventesimo posto, la Thailandia. Si prevede che nel 2100 la popolazione globale possa raggiungere e superare i dieci miliardi di abitanti; attualmente, in sole due nazioni –...

16 Maggio 2017

Chi ha paura dei robot?

scritto da

La domanda di robot industriali in Italia, secondo mercato europeo del settore, nel primo trimestre del 2017 è aumentata del 13% facendo prevedere una crescita, nel solo 2017, di quasi 3 miliardi di euro, che spingerebbe il totale a 24 miliardi. Merito, anche, di Industria 4.0, il piano varato dal governo che prevede bonus sugli investimenti in innovazione. Il rovescio della medaglia è che questi numeri potrebbero dare argomenti a chi teme che la rivoluzione dei robot possa mandare in crisi, ancora una volta, il nostro già asfittico mercato del lavoro, facendo esplodere la disoccupazione di massa. Con Francesco Bruno, blogger di...