La lezione di Ryanair e Uber: la reputazione è il tallone d’achille delle aziende

Una azienda per svolgere la sua attività acquisisce tutti i fattori produttivi necessari, in sostanza può comprare tutto, dal lavoro alle materie prime, tranne la reputazione. Quest’ultima infatti non si compra, si costruisce. Purtroppo, rispetto ad altre tipologie di “immobilizzazioni” immateriali, la reputazione – specialmente al tempo dei social network – risulta molto fragile, dunque … Leggi tutto La lezione di Ryanair e Uber: la reputazione è il tallone d’achille delle aziende