Econopoly

18 Luglio 2018

Il non detto sul decreto dignità e gli avvertimenti del Consiglio di Stato

L’autrice di questo post è Vitalba Azzollini, giurista. Lavora presso un’Autorità di vigilanza. Scrive (a titolo personale), tra gli altri, su Lavoce.info, Phastidio.net e Istituto Bruno Leoni – Nei giorni scorsi si è parlato molto delle norme del “decreto dignità” in tema di lavoro. Il profilo più rilevante attiene agli impatti del decreto o – meglio – alla loro assenza nel documento preposto ad esplicitarli: la relazione di analisi di impatto della regolamentazione. Di cosa si tratti è ormai noto a (quasi) tutti, ma vale la pena ribadirlo, usando le parole del regolamento - emanato nel settembre 2017 - che ne ha...

15 Luglio 2018

Migranti o criminali? Per molti partire è una scelta: guardare oltre il confine

L'autrice di questo post è Kateryna Fedorova, advisor presso uno studio legale milanese e cultrice della materia informatica giuridica presso l'Università degli Studi di Milano - L’immigrazione è uno dei temi più “caldi” degli ultimi tempi. Definita come “l’ingresso e l’insediamento temporaneo o definitivo in un paese o regione di persone provenienti da altri paesi o regioni”, oggi, rappresenta, se non un problema, un fenomeno col il quale più o meno tutti i paesi devono confrontarsi. Ogni volta che leggiamo sui giornali di nuovi sbarchi nei porti italiani, ci chiediamo se le persone appena arrivate hanno...

13 Luglio 2018

Più posti di lavoro con robotica, automazione e intelligenza artificiale: si può fare!

L'autore di questo post è Luca Caremoli, chief information officer delle Industrie Saleri Italo - Da sempre ogni nuova innovazione tecnologica ed in particolare quelle legate al processo produttivo hanno sempre generato la medesima domanda\apprensione: quanti posti di lavoro perderemo? Quale impatto sul futuro dei lavoratori? Oggi più che mai le innovazioni che si stanno portando avanti sono molto più dirompenti del passato: Robotica ed Intelligenza Artificiale sono sul tavolo di tutte le aziende, non solo manifatturiere. Uno dei motivi per cui si teme o si auspica, dipende dai punti di vista, una forte e veloce riduzione della...

12 Luglio 2018

Il White Paper su Brexit è un passo avanti o no in vista della deadline di ottobre?

Pubblichiamo un post di Mario Angiolillo, direttore dell’Osservatorio Relazioni EU-UK-USA di  The Smart Institute. Esperto di tematiche geopolitiche e di relazioni internazionali, svolge attività di advisory per diverse società con particolare riferimento agli impatti e alle opportunità offerte da Brexit - Dopo l'aggiornamento dei negoziati su Brexit a seguito del Consiglio Europeo del 28-29 giugno scorso, il percorso verso un accordo sulle future relazioni in poche ore ha subito prima una sensibile accelerazione, poi un rallentamento, e si trova adesso in una situazione di incertezza. L'accelerazione si è avuta con l'accordo...

08 Luglio 2018

Gli errori delle istituzioni bancarie sulle criptovalute e cosa sta cambiando

Pubblichiamo un contributo di Marco Cavicchioli, fondatore de ilBitcoin.news, collaboratore del Cryptonomist - Ultimamente pare che le grandi istituzioni mondiali facciano a gara a pubblicare analisi sulle criptovalute. Tuttavia non sempre tali analisi sembrano essere state condotte da studiosi realmente informati sui fatti. La tecnologia che sta alla base delle principali criptovalute, ovvero blockchain, è infatti parecchio ostica a chi non è del settore o a chi non ha conoscenze in ambito informatico. Il problema è che se l'analista non ha competenze informatiche, e non si affida ad esperti del settore, rischia di...

05 Luglio 2018

I distretti tecnologici in Italia: ovvero il rischio di nuove cattedrali nel deserto

Serie di post curata da Neos Magazine. L'autore è Alessandro Tugnetti, studente al terzo anno di Economia e Commercio all'Università degli Studi di Torino e Junior Allievo presso il Collegio Carlo Alberto. POLITICA VALUTATA: l’effetto dell’introduzione, con il Programma nazionale per la ricerca del 2002, dei distretti tecnologici di imprese sul tessuto produttivo italiano OBIETTIVO: potenziare la capacità d’innovazione e la competitività delle imprese italiane attraverso la creazione di sinergie tra imprese, Università e centri di ricerca senza specifiche barriere territoriali. EFFETTO: positivo, ma moderato e...

04 Luglio 2018

Il decreto dignità e quella distanza stellare da modernità e innovazione

Pubblichiamo un post di Attilio Pavone, avvocato e partner di Norton Rose Fulbright - I primi commenti all’ennesimo intervento legislativo sulla disciplina dei contratti a tempo determinato hanno correttamente sottolineato sia l’approccio “ottocentesco” e inutilmente punitivo nei confronti delle imprese (Orioli) sia la conseguente confusione applicativa ed il disorientamento degli attori del mercato del lavoro (Rota Porta). Il ripristino – quantomeno per contratti di durata superiore ai 12 mesi - delle causali giustificative del termine in un mercato già da anni liberalizzato appare già di per sé un inutile ritorno a...

04 Luglio 2018

Decreto dignità, all’Italia serve più Coca-Cola e meno olio d’oliva

Pubblichiamo un post di Giacomo Lev Mannheimer, consulente e ricercatore dell’Istituto Bruno Leoni, per il quale si occupa soprattutto di concorrenza, innovazione e regolamentazione – Dal patto delle sardine a quello della pajata, dalla birra di Bersani alla mortadella di Prodi, da Eataly come metafora del renzismo all’hamburger di Obama, gli incroci fra cibo e politica non sono certo una novità. E qualche giorno fa, a Pontida, ecco aggiungersi alla lista quello fra Matteo Salvini e la Coca-Cola, attaccata dal segretario leghista come esempio di multinazionale ‘globalista’, che considererebbe i cittadini alla stregua di...

26 Giugno 2018

Brexit a una svolta. Ecco i passaggi più delicati per l’economia

Pubblichiamo un post di Mario Angiolillo, direttore dell’Osservatorio Relazioni EU-UK-USA di The Smart Institute. Esperto di tematiche geopolitiche e di relazioni internazionali, svolge attività di advisory per diverse società con particolare riferimento agli impatti e alle opportunità offerte da Brexit - La riunione del Consiglio Europeo del 28-29 giugno rappresenta uno step essenziale, seppur ancora non decisivo, del percorso che porterà nel marzo 2019 all’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea, avendo all’ordine del giorno il completamento della discussione sull’accordo di recesso ai sensi dell’art. 50 del...

20 Giugno 2018

Basterà l'altruismo a salvarci dall'invasione degli ultra robot?

L'autrice di questo post è Azzurra Rinaldi, docente di economia politica all'Università di Roma Unitelma Sapienza - Stando alle proiezioni elaborate dal sito Will Robots Take My Job, che fornisce una previsione sulla possibilità che il proprio lavoro venga svolto dall’intelligenza artificiale, noi economisti abbiamo attualmente il 43% delle possibilità di essere sostituiti da processi automatizzati. Non siamo soli: le recenti stime del World Economic Forum avvisano che, a causa dell’automazione, si perderanno circa 5 milioni di posti di lavoro entro il 2020. Non è necessario aspettare tanto: secondo il Rapporto McKinsey...