23 Maggio 2022

Mbappé vale 95 euro al minuto, un professore del liceo 0,03 centesimi

scritto da

Vi capiterà, per caso, di trascorrere un minuto del vostro tempo con Kylian Mbappé, noto attaccante del Paris Saint-Germain? Sappiate fin da ora che questo minuto avrà un valore di 95 euro! Il calcolo è assai semplice, giacché il calciatore ha appena rinnovato il proprio contratto col club parigino per 50 milioni di euro netti a stagione, ovverosia: poco più di 4 milioni di euro al mese, circa 1 milione la settimana, poco meno di 137.000 euro al giorno, suppergiù 5.700 euro l’ora e, per l’appunto, 95 euro al minuto. Sembra che, in questo caso, la proverbiale sentenza “il tempo è denaro” sia quanto mai fondata, oltre a...

19 Maggio 2022

Cantieri e 110%: come ridurre i costi a fronte dei rincari nelle costruzioni

scritto da

Post di Axel Baccari, Country Manager Italy, PlanRadar -  Se la pandemia ha contribuito alla nascita delle nuove esigenze dell’abitare, che spaziano da case più grandi e funzionali lontane dal centro città, alla presenza di verde nei dintorni e servizi più disparati “a portata di quartiere”, il conflitto in Ucraina ha colpito ulteriormente il settore immobiliare e quello delle costruzioni, comportando ulteriori rincari dell’energia e delle materie prime, queste ultime sempre più difficili da reperire e, quando possibile, con costi triplicati rispetto al periodo pre-pandemia. Il rincaro dei materiali sta determinando una...

17 Maggio 2022

Dopo la grande abbuffata il debito sovrano diventa indigesto

scritto da

La buona notizia, diciamo così, è che nel 2021 i bisogni finanziari dei governi dei paese Ocse si sono stabilizzati. Almeno così racconta l'organizzazione parigina nel suo ultimo outlook sul debito sovrano. Quella cattiva è che questa stabilizzazione segue all'impennata osservata durante la crisi sanitaria. Quindi ci siamo fermati, ma un livello ben superiore a quello a cui eravamo abituati. Perciò la "stabilizzazione" diventa un pericolo improvviso, nel momento in cui si susseguono i segnali che i tassi di interesse sono destinati a crescere dovunque. Le banche centrali d'altronde non possono fare granché per evitarlo,...

17 Maggio 2022

Fondi a gestione attiva e passiva: contrapposizione o collaborazione?

scritto da

Qualche tempo fa ho partecipato a Consulentia e mi sono goduto l’ennesimo scontro tra gestione attiva e gestione passiva. Devo dire che è stato uno scontro di livello, a difendere la gestione passiva c’era un rappresentante di Vanguard - che la gestione passiva l’ha praticamente inventata - e per l’attivo c’era il responsabile Italia di Alliance, società che si occupa appunto di gestione attiva. Oltre a loro sul palco c’era un professore che insegna mercati finanziari all’università e che ha presentato una ricerca sui risultati delle gestione attiva e passiva. Ricerca a mio avviso molto discutibile, ma ora non...

17 Maggio 2022

Transazioni A2A: la base per un sistema europeo dei pagamenti?

scritto da

Post di Giorgio Ferrero, Executive Director di PRETA-MyBank - Le migliori soluzioni ai problemi più complessi sono quelle semplici e facili da comprendere. Come arrivarci? Il ruolo dell’ascolto è molto più importante di quanto si possa pensare. Prendiamo la digitalizzazione dei pagamenti: sarebbe inconcepibile forzare l’innovazione stravolgendo le abitudini di cittadini e imprese. Nonostante gli italiani, notoriamente affezionati al contante, abbiano dimostrato, a seguito dell’esperienza della pandemia, un cambio di passo definitivo (i pagamenti digitali hanno sfiorato i 330 miliardi nel 2021, registrando una...

10 Maggio 2022

Donne e giovani: più educazione finanziaria per ridurre le disuguaglianze

scritto da

Post di Greta Antonini, Marketing Manager di Opyn - Le donne e i giovani sono le due categorie più colpite dalle disuguaglianze economiche che caratterizzano il nostro Paese. Una situazione che richiede una serie di azioni coordinate, che parta dal livello legislativo ma che coinvolga anche tutti gli stakeholder e che passi da una maggiore educazione finanziaria. Partiamo dai numeri che indicano lo status quo per poi indicare quelle che potrebbero essere delle soluzioni. La pandemia ha accresciuto le difficoltà di accesso delle donne al mondo del lavoroL’Italia è notoriamente caratterizzata da rilevanti differenze di...

27 Aprile 2022

Caro energia e consumo responsabile: ecco quanto resta da fare

scritto da

A cura di Micael Saillen, CEO & co-founder di Tate* Dal 1 maggio 2022 prenderà il via l’operazione termostato, un emendamento al decreto Bollette che prevede di mantenere i condizionatori, in tutti gli edifici pubblici, a una temperatura non inferiore ai 27 gradi, con tolleranza di due gradi. Questa è una delle tante misure adottate dal Governo nell’ultimo anno per far fronte alle attuali criticità sul fronte energetico. Una situazione che affonda le sue radici, da un lato in un problema strutturale del nostro Paese - ossia la dipendenza energetica dall’estero - e, dall’altro lato, nella complessa situazione geopolitica che...

16 Aprile 2022

Sand, Snoop Dogg e Metaverso: gli impalpabili affari del mondo virtuale

scritto da

Post di Gianluigi De Marchi, consulente finanziario, giornalista e scrittore - “Mi sono comprato un appezzamento accanto al rapper Snoop Dogg: un lotto mi è costato 70.903 SAND, ma presto sono sicuro che lo rivenderò a 200.000, c’è molta richiesta di gente che vuole vedere Dogg da vicino quando taglia l’erba nel suo giardino…” Fermi tutti! Chi è Snoop Dogg? Cosa sono 70.903 SAND? Chi ha mai visto il giardino del rapper? Chi mi ha parlato di questo favoloso affare non è un ragazzino col telefonino in mano e lo sguardo perso sul visore, ma uno stimato professionista, membro di un consiglio d’amministrazione di una...

14 Aprile 2022

Dietro il boom delle partite Iva le contraddizioni del Fisco

scritto da

Post di Roberto Scurto, managing partner di PartitaIva24 -  Incoraggiare la nascita di partite Iva singole a scapito delle società. Questa sembra essere il credo dell’attuale sistema fiscale. Il rischio però è quello di produrre una eccessiva frammentazione mentre occorrerebbe sostenere la creazione di società per garantire una crescita sana del Paese. Secondo i recenti dati del Ministero delle Finanze (Mef), nel quarto trimestre 2021 si è segnato un aumento del 3,9% di partite Iva rispetto allo stesso periodo 2020, ma di queste solo il 4,2% è rappresentato da società di persone con il 60,7% delle nuove aperture di partita...

11 Aprile 2022

I costi collaterali del capital gain che in pochi considerano

scritto da

Leone Tolstoj, iniziando il suo celebre romanzo Anna Karenina, scrive una frase che è entrata nella storia della letteratura mondiale: “Tutte le famiglie felici sono uguali, ogni famiglia infelice è infelice a modo suo". Questa frase mi è venuta in mente pensando alle due grandi macro categorie nelle quali possiamo suddividere l’intero universo degli investitori. Per semplicità chiamerò le due categorie: Investitori dinamici e Investitori buy and hold (compra e tieni). Gli investitori buy-and-hold sono quelli che preferiscono investire e scordarsi dell'investimento. Gli investitori dinamici invece, spesso per...