18 Novembre 2020

Perché il QE non è stato inflazionario e cosa serve per creare inflazione

scritto da

L’ultimo decennio è stato segnato da bassa inflazione, bassa crescita e da una politica monetaria espansiva senza precedenti. Bernanke, il successore di Greenspan, si è imbarcato in un esperimento monetario chiamato Quantitative Easing. Un processo che ha continuato il suo successore Yellen fino all’ultimo chairman della Federal Reserve, Jerome Powell. A questo punto siamo arrivati al picco del ciclo del debito privato ma anche pubblico. I tassi d’interesse sono a zero, e storicamente una volta toccato il fondo, tornano a salire diminuendo il livello del debito. Un processo chiamato de-leveraging. Questo è il livello totale di...

04 Novembre 2020

Bitcoin e l'endorsement istituzionale. Chi ha deciso di cambiare tutto?

scritto da

Da quando è apparso online il white paper di Satoshi, Bitcoin è diventato uno degli assets più discussi tra gli investitori. Da una parte osannato dai Bitcoiners, una nuova stirpe di investitori con l'obiettivo di abbattere lo status quo. Sono contro il sistema delle Banche Centrali e contro la strategia di svalutazione continua delle valute. Non hanno tutti i torti. Questo è il potere d'acquisto del dollaro dal 1913 a oggi. Dall’altra parte del tavolo ci sono le istituzioni di Wall Street, che sin dall’inizio hanno sempre sminuito l’asset definendolo un mezzo per individui che cercano di bypassare la legge. In poche...

28 Ottobre 2020

La volatilità nei mercati è inevitabile, due modi per proteggersi

scritto da

Ho cominciato ad interessarmi della volatilità dei mercati nel 2008 dopo la grande crisi finanziaria. Il mio obiettivo era quello di trovare l’hedge perfetto. Nell’ambito di Portfolio Management quando si parla di hedging, si parla delle obbligazioni e dell’oro come hedge per le nostre posizioni in azioni. Il problema è che queste due asset class non hanno una correlazione completamente inversa con gli indici azionari. In realtà in un crollo di liquidità come marzo 2020 o il 2008, sono tra le prime asset class a crollare perché sono le più liquide. Gli investitori sono costretti a coprire le margin calls sulle loro posizioni...