02 Aprile 2020

Tra Cina e Russia: soft power, donazioni, paranoie e real politik

scritto da

Il tema delle donazioni, aiuti, vendite di prodotti sanitari dalla Cina/Russia verso l’Europa ha raggiunto un livello di bolla mediatica, con tesi più o meno fantasiose (al limite del complottismo), che necessitano una serie di chiarimenti. Partiamo dalle cose semplici L’interesse nazionale Ogni nazione ha una sua agenda d’interessi: ogni politico eletto fa gli interessi dei suoi elettori-cittadini che gli pagano lo stipendio. Traduco: Trump fa gli interessi degli americani, Macron dei francesi, Merkel dei tedeschi, Xi Jinping dei cinesi, Conte degli italiani. All’interesse nazionale si aggiunge quel tipo di umanità che,...

26 Marzo 2020

Il coronavirus è stato soltanto lo spillo che ha bucato la grande bolla

scritto da

Il COVID-19 ha un merito, non discrimina, tocca ricchi, poveri e persino i potenti. Di recente è atterrato negli States (più probabilmente era già qui). Non ha risparmiato nessuno. Nemmeno i mercati che sono ormai in panic mode e risk off (risk on= appetito per investire, risk off= il contrario). Gli avvoltoi girano sulle carcasse dei mercati, i Bears che aspettavano questo crollo hanno iniziato le loro short positions (quando compri FIAT perché credi che il prezzo salga, vai long. Quando vendi perché credi che scenda vai short). Ecco il grafico della S&P500, indice che segue le aziende più capitalizzate d’America. Hedge...

20 Marzo 2020

Globalizzazione malata di pandemia, la catastrofe vale un trilione

scritto da

Se l’economia globale fosse un essere vivente, le rotte commerciali con le loro infrastrutture, sia fisiche che virtuali, sarebbero l’equivalente del sistema circolatorio, conducendo lungo tutto il corpo quei flussi di beni, servizi e denaro che sono vitali per ogni parte dell’organismo. Nell’attuale conformazione dell’economia internazionale queste rotte commerciali attraversano gli oceani, lungo i quali transita circa il 90% del traffico merci, e trovano nei porti i punti di snodo di un sofisticatissimo sistema logistico del quale si fatica a comprendere l’importanza finché non inizia a venir meno. Che è proprio quello...

19 Marzo 2020

E se l'Italia uscisse meglio e prima degli altri dalla crisi perfetta?

scritto da

Sono un millennial nato all’inizio degli anni Ottanta. La mia prima crisi finanziaria è stata quella del 2008, la Grande Crisi Finanziaria. Ero appena entrato in una banca d’investimento londinese, quando il settore finanziario fece un tonfo. Ero giovane, alle prime armi, ma vissi in prima persona quello che porta una crisi. Molti persero il lavoro, la liquidità nel sistema si esaurì e le borse caddero in picchiata. Banche storiche come Lehman Brothers scomparvero e altre furono assorbite dopo essere diventate insolventi. Il risparmiatore comune, vide il valore dei propri asset dimezzarsi in poche settimane. Fu una delle crisi più...

18 Marzo 2020

La pandemia condiziona i consumatori, arginiamola con spinte gentili

scritto da

Gli autori del post sono Francesco Baldo Tesi, laureato con lode in Economia e Management presso l’Università degli Studi di Firenze, attualmente laureando in Corporate Finance presso la LUISS Guido Carli e Lorenzo Padella, laureato con lode in Economia e Finanza all’Università di Pisa, master in Inghilterra (in corso) per specializzarsi in Behavioural Economics - Il virus SARS-CoV-2 e la COVID-19, ovvero la sindrome che ne consegue (nota anche come ‘coronavirus’), hanno innescato nei consumatori e negl’investitori una serie di comportamenti discutibili: alcuni alquanto bizzarri, altri, giudicati inizialmente come folli, in...

17 Marzo 2020

Taiwan e il tiro alla fune high-tech tra Cina e Stati Uniti

scritto da

“Decoupling” è il termine utilizzato da Rana Foroohar, curatrice della rubrica sul commercio globale del Financial Times, per descrivere il 2019. Significa ‘separazione’, e descrive il processo di sdoppiamento del sistema economico mondiale previsto per gli anni a venire. Mentre gli ultimi decenni sono stati caratterizzati dalla globalizzazione e da un aumento dell’integrazione tra le economie avanzate, le prospettive future sembrano riservare uno scenario completamente diverso. La guerra dei dazi è solo la manifestazione più evidente di una disgregazione delle relazioni economiche tra Stati Uniti e Cina destinata ad...

16 Marzo 2020

Covid-19 e imprese, 3 scenari per aiutare i manager a gestire bene i rischi

scritto da

Eventi come il coronavirus rappresentano rischi "low-probability, high-impact", spesso chiamati eventi “cigno nero” o in maniera più elegante, eventi Six-sigma (intendendo l’estremo della coda di una distribuzione teorica di probabilità). Tuttavia, è proprio in considerazione delle attuali circostanze che ci si rende conto di come la percezione del rischio spesso venga sottovalutata o nella sula probabilità di accadimento o nel suo potenziale impatto; sovente in entrambi. Nel mese di gennaio al centro della Risk Agenda c’era il dibattito sui rischi connessi al “climate change”, come più volte sottolineato dal World...

16 Marzo 2020

Coronavirus e borse: chi ha il fegato di investire in azioni?

scritto da

Il più grande crollo delle borse dal 2008. Probabilmente una volta che la polvere si sarà adagiata il danno finale alle borse sarà anche maggiore. E tuttavia, per chi ha nervi saldi e pelo sullo stomaco, investire in alcuni settori industriali potrebbe dar soddisfazioni insperate. Disclaimer d’obbligo. Non possiedo nessuna posizione breve o lunga in nessuna azienda che sarà menzionata, fondi o altri asset che hanno investito in queste aziende. Egualmente quest’analisi non rappresenta in nessun modo un invito o una promozione commerciale ad investire in queste aziende; io stesso non lavoro per nessuna entità finanziaria che...

14 Marzo 2020

La pandemia Covid-19, il tempo della consapevolezza

scritto da

“Il tempo è denaro” e “la salute prima di tutto” , oltre ad essere espressioni abusate, sembravano avere poco in comune. Almeno fino al dicembre del 2019. Alla vigilia del capodanno italiano, un giovane oftalmogo cinese Li Wenliang, 34 anni, lancia l’allarme sulla diffusione di un «virus simile alla Sars» facendo riferimento a 7 pazienti ricoverati in isolamento. In poche ore, gli screenshot dei suoi messaggi dove invita i colleghi a stare attenti, diventano virali. La sua immagine con la mascherina fa il giro del mondo. Il medico viene prima ignorato, poi accusato di diffondere notizie infondate e allarmistiche....

06 Marzo 2020

Il collasso globale dietro l'angolo e cosa aspettarsi dalle banche centrali

scritto da

“Un epico inferno finanziario non accade spesso. Solitamente, le turbolenze nel settore finanziario si spengono da sole. I mercati si aggiustano, alcune imprese falliscono, e la vita va avanti. A volte, il fuoco diventa così serio che i decisori devono intervenire per aiutare a spegnerlo. Offrono prestiti alle imprese che hanno bisogno di liquidità, oppure trovano una via sicura per far chiudere le imprese che hanno problemi, e la vita va avanti. È estremamente raro che il fuoco vada fuori controllo, minacciando di consumare il sistema finanziario ed il resto dell’economia, creando estrema distruzione e miseria”. Si apre in...