18 Aprile 2024

Caro scuola, per le famiglie un aiuto dal welfare aziendale

scritto da

Post di Matteo Romano, CEO di Tantosvago  L’istruzione è l’arma più potente che si possa utilizzare per cambiare il mondo”: parole mai banali quelle pronunciate da Nelson Mandela che riporta alla luce un concetto quantomai attuale e, allo stesso tempo, associato a pensieri, ansie e preoccupazioni. Entrando più nel dettaglio, si tratta di sensazioni all’ordine del giorno per buona parte delle famiglie. La causa scatenante dietro a questo scenario? Il caro scuola: infatti, le spese scolastiche sono sempre più elevate e, di conseguenza, sempre più difficili da saldare. Le prime conferme in merito giungono da un...

18 Aprile 2024

Interessi economici e guerre moderne: qual è il costo della pace?

scritto da

Quanto costa la pace? Ci si domanda dopo aver terminato l’ultimo libro di Emiliano Brancaccio, docente di politica economica all’università del Sannio. I lettori di Econopoly, che ha ospitato anche l’appello per la pace sottoscritto da Brancaccio e altri intellettuali, conoscono bene il pensiero di questo autore. Ma chi non avesse avuto prima questa opportunità, può farsene un’idea esauriente leggendo “Le condizioni economiche per la pace” (Mimesis, 2024), che strizza l’occhio al noto “Le conseguenza economiche della pace “ di Keynes, da una parte, ma soprattutto, alla lunga tradizione di origine marxista secondo la...

08 Aprile 2024

L’ossessione di Elon Musk per i media e la [sua] libertà di parola

scritto da

Post di Pier Luca Santoro, consulente di marketing, comunicazione & sales intelligence, project manager di DataMediaHub - La fuga di inserzionisti e il pesante calo di ricavi della piattaforma di microblogging sono il risultato della gestione di X da parte di Elon Musk. Anche il rebranding si è rivelato un flop. A più di duecento giorni da quel 23 luglio 2023 in cui Twitter è stato rinominato X sono pochissime le persone che lo chiamano con il nuovo nome. E, rispetto al picco di 368,4 milioni di utenti a fine 2022, si stima che questi saranno 335,7 milioni a fine 2024. Ovvero circa 33 milioni in meno, pari ad un calo di quasi un...

28 Febbraio 2024

Due anni di guerra in Ucraina. Ecco come sta cambiando il mondo

scritto da

Post di Walid Koudmani, chief market analyst di XTB* - Ucraina, a due anni dall'aggressione militare russa la situazione resta ovviamente all’ordine del giorno nei Paesi occidentali. Ma cosa è cambiato nel mondo da quando il 24 febbraio 2022 il conflitto è iniziato? Qual è lo stato attuale del mercato finanziario, in particolare, delle materie prime? Il mondo è ancora disposto ad aiutare l’Ucraina? In che modo un cambio al potere negli Stati Uniti potrebbe influire sugli aiuti militari all’Ucraina? Ucraina a pezzi, ma tutti hanno perso In questi due anni, l’economia ucraina ha subito danni enormi e il suo impatto si è...

27 Febbraio 2024

Cybersecurity ONU: manganello contro la libertà d’informazione?

scritto da

Post di Mario Di Giulio[1] - In un mondo che, per tante attività, migra nella sfera del cyberspazio e da esso dipende in maniera sempre più crescente, la regolamentazione dello stesso in chiave di sicurezza (cybersecurity) diviene campo di battaglia delle opposte visioni del mondo in termini politici e anche geopolitici. Alcuni giorni fa si è conclusa, in sede ONU, l’ultima sessione dell’Ad Hoc Committee for a comprehensive “international convention on countering the use of information and communications technologies for criminal purposes”, che dovrebbe portare alla proposta di una bozza di convenzione da sottomettere...

23 Febbraio 2024

L'Europa della Difesa: sicurezza a giorni alterni. Fino a quando?

scritto da

Post di Bruno Salerno, laureato in Politiche Europee e Internazionali presso l’Università Cattolica di Milano. Co-founder di Pillole di Politica -  Sabato 10 febbraio 2024, South Carolina. Sono passati tre anni dagli attacchi a Capitol Hill. Ma Donald Trump non si arrende. Non sono bastate le tante falsità. Né esser stato accusato di cospirazione. Non è stato abbastanza aver trattato come un foglio di carta qualsiasi la Costituzione americana. E nemmeno aver messo in dubbio, da Presidente uscente degli Stati Uniti d’America, l’esito delle urne. Dal palco di Conway risuonano nuovamente parole preoccupanti. Questa volta contro...

15 Febbraio 2024

Brexit, bilancio positivo per l'Italia. Il Report di The Smart Institute

scritto da

Post scritto da Mario Angiolillo e Stefano Riela, entrambi Senior Fellow di The Smart Institute, per la presentazione del rapporto Brexit Paper 2023 -  Prosegue il lavoro di The Smart Institute finalizzato ad analizzare l'evoluzione delle relazioni economiche tra Italia e Regno Unito a seguito di Brexit. L’attenzione verso tale sviluppo deriva direttamente dall'importanza storicamente rivestita dalle relazioni bilaterali per entrambe le economie. Al momento del referendum su Brexit, infatti, si registrava un interscambio commerciale complessivo pari a circa 33,7 mld di euro annui, con un saldo attivo per l’Italia di 11,2 mld...

06 Febbraio 2024

Piano Mattei per l'Africa, che cosa ci possiamo aspettare?

scritto da

Post di Roberto Isibor (Associate del team Litigation di Hogan Lovells) e Isoken Obayagbona (Associate del team Banking and Loan Finance di Hogan Lovells) - In seguito alla conversione del decreto-legge n. 161 del 15 novembre 2023, noto come Piano Mattei, occorsa l’11 gennaio 2024, si è tenuta a Roma la Conferenza Italia-Africa, in cui sono emersi alcuni dettagli riguardanti l’iniziativa del Governo italiano. Il Piano Mattei mira a rafforzare il partenariato tra l’Italia e i paesi africani mediante l’erogazione, nei prossimi quattro anni, di fondi per un valore pari a 5,5 miliardi di euro, puntando a stimolare ulteriori...

05 Febbraio 2024

Agricoltura, senza scienza e narrazione veritiera sarà salto nel buio

scritto da

Co-autore di questo post è Marco Ceriani, scrittore e giornalista, laurea a Milano in Scienze delle preparazioni alimentari, esperienze in nuovi alimenti, cibi nutraceutici e sport food -

L’agricoltura moderna si trova ad un bivio cruciale. Da un lato, la pressante necessità di sfamare una popolazione mondiale in costante crescita, stimata a 10 miliardi di persone entro il 2050. Dall’altro, l’imperativo di tutelare l’ambiente e le risorse naturali, minacciate da cambiamenti climatici, scarsità di acqua e terra fertile, e inquinamento.

In questo contesto di sfide epocali, l’innovazione tecnologica e l’adozione di pratiche...

02 Febbraio 2024

L'economia di Biden e Trump a confronto: chi merita la rielezione?

scritto da

Post di Luca Battaglia, laureato in Economia e Finanza Aziendale, appassionato di tematiche politiche e geopolitiche e co-fondatore del blog Pillole di Politica - In vista delle nuove elezioni presidenziali statunitensi, che si concluderanno con la General Election del 5 novembre, il presidente in carica Joe Biden scommette su un’economia forte che lo porterà alla vittoria. Tuttavia, alcune analisi economiche dimostrano che le elezioni saranno una corsa serrata. Un forte segnale di avvertimento per la Casa Bianca: recenti studi mostrano che il presidente in carica risulti nettamente indietro rispetto all’ex presidente Donald...