Econopoly


Numeri idee progetti per il futuro

23 Settembre 2020

Che facciamo se una PA digitalizzata ha bisogno di meno dipendenti?

scritto da

Una PA veramente Digitale è il sogno di tutti quelli che hanno sperimentato la frustrazione di doversi recare di persona presso uno sportello pubblico per svolgere attività che si potrebbero risolvere con pochi click dal cellulare. Si tratta anche di un importante fattore abilitante lo svolgimento di qualunque attività economica e di una condizione fondamentale per conseguire gli incrementi di produttività necessari al nostro paese per tornare a crescere. Non sorprende allora che questo ambizioso obiettivo figuri in cima alle priorità del piano italiano di ripresa e resilienza per accedere ai fondi previsti dal Recovery Fund...

23 Settembre 2020

I turisti sono pochi, ma ancora non li contiamo bene

scritto da

L’autore di questo post è Luca Martucci, consulente ed esperto di marketing di destinazione – In questi mesi ci siamo abituati alle previsioni più disparate da parte di uffici studi, associazioni di categoria, agenzie specializzate ed istituzioni varie. Difficile orientarsi tra sondaggi, spesso carenti di note metodologiche, analisi del sentiment o fritti misti basati sul disinvolto uso incrociato dei dati storici delle due statistiche ufficiali. Più la previsione è castastrofica, e più trova il suo risalto mediatico. Non accade altrettanto per la pubblicazione dei consuntivi, seppure datati ed ancora provvisori, che...

22 Settembre 2020

Tim e Open Fiber: aspettiamo a seppellire la concorrenza

scritto da

Si è tornati a parlare di rete internet unica, della competizione tra Tim e Open Fiber e della nostalgia di alcuni esponenti del governo per la rete nazionale, modello rete elettrica. Il Cda di Tim ha infatti dato il via alla separazione della propria rete in una nuova azienda, FiberCop, predisponendo un piano per far fondere quest’ultima con Open Fiber nella futura azienda per la gestione della rete unica, AccesCO. Dai titoli di giornale sembra dato tutto per fatto con Tim che si appresta ad acquistare il concorrente. Ma ha senso la rete unica per il consumatore? In realtà molto dipende da una variabile fondamentale:...

22 Settembre 2020

Triplicati in un decennio. La grande abbuffata globale di buyback

scritto da

In tempo di Covid, e quindi di grandi sovvenzioni pubbliche alle imprese in difficoltà, diventa interessante osservare, come ha fatto la Bis, la Banca dei regolamenti internazionali con sede a Basilea, nella sua ultima Rassegna trimestrale, se e in che misura siano cambiate le politiche delle grandi aziende che già nell’ultimo decennio si sono segnalate per una tendenza rimarchevole: il triplicare dei buyback, ossia i riacquisti di azioni proprie da parte delle aziende. Poiché il discorso ha diverse sfumature tecniche, meglio dedicare qualche riga a spiegare bene le premesse. Quanto a molti effetti pratici, un buyback somiglia a...

21 Settembre 2020

Patto di stabilità e semestre europeo sono morti. La Ue sarà più federale?

scritto da

L’inadeguatezza del Patto di Stabilità e Crescita (SGP – Stability and Growth Pact) era da tempo uno di quegli elementi su cui quasi tutti in Europa concordavano, ma sul quale era molto complicato metter mano per ottenere un cambiamento che fosse non solo sostanziale ma anche migliorativo. Un’unione monetaria priva di capacità fiscale, in cui capitali, merci e persone circolano liberamente, può reggere solo se vi è un coordinamento tra le varie economie. Questo coordinamento in Europa si basa sui parametri del SGP, che non sono sempre stati gli stessi nel tempo. All’inizio ve ne erano sostanzialmente due: i famosi rapporto...

21 Settembre 2020

Perché ai licenziamenti si deve rispondere con più politiche attive

scritto da

Post di Cetti Galante, amministratore delegato di Intoo (Gi Group) - Come far ripartire rapidamente le aziende e con loro le persone? Questo è il punto chiave della fase che stiamo vivendo. Non è più sostenibile appoggiarsi alle sole politiche passive del lavoro e il blocco dei licenziamenti con alcune settimane di cassa integrazione sposta troppo i costi della crisi sulle aziende. Tanti imprenditori non potendo rinunciare a qualche persona rischiano ormai di chiudere del tutto l’attività. I licenziamenti che inevitabilmente arriveranno vanno, invece affrontati con un potenziamento delle politiche attive, rinnovando ed...

18 Settembre 2020

Il bonus negato, esempio e conseguenze di un legislatore impreciso

scritto da

L’autore di questo post è Costantino Ferrara, vice presidente di sezione della Commissione tributaria di Frosinone, già giudice onorario del Tribunale di Latina, presidente Associazione magistrati tributari della Provincia di Frosinone – Tra i vari bonus introdotti dai provvedimenti emanati dal Governo per far fronte all’emergenza economica data dalla pandemia da coronavirus, spicca l’ormai famoso “bonus 600 Euro”, salito agli onori della recente cronaca per la fruizione dello stesso da parte di vari esponenti della politica. Tale bonus, secondo le intenzioni del legislatore, o meglio, secondo quanto era plausibile...

18 Settembre 2020

Come il Covid-19 ha aumentato le disuguaglianze tra generazioni

scritto da

L'autore di questo post, Nicolò Fraccaroli, è Postdoctoral Research Associate alla Brown University presso il Watson Institute for International and Public Affairs a Providence, Stati Uniti. Ha un dottorato in economia presso l’Università di Roma Tor Vergata e un Master in politica economica europea presso la London School of Economics. Ha lavorato alla Banca centrale europea nel team di affari europei e internazionali e alla Banca d’Inghilterra sulle riforme post-Brexit. – Nel dibattito italiano sulle politiche di contenimento del Covid-19 l’argomento “giovani” è emerso principalmente in chiave critica, focalizzandosi...

17 Settembre 2020

Pacchetti (InTribe): In tempi di crisi, sbaglia chi non investe nel marketing

scritto da

L’ottavo e ultimo appuntamento della rubrica “Call Me Startup – Storie di giovani imprenditori ai tempi del Covid-19” parla di marketing, abitudini di consumo e smart working. L’ospite di oggi è infatti Mirna Pacchetti, CEO e Co-Founder di InTribe. InTribe è una società di ricerche di mercato specializzata in analisi delle abitudini di consumo, con tecniche classiche ma anche con big data e intelligenza artificiale. Startup nata nel 2016, nel tempo ha raggiunto importanti traguardi: l’incubazione nel programma Speed MI Up organizzato dalla SDA Bocconi, l’accelerazione da parte di Digital Magics e la partecipazione a...

16 Settembre 2020

Flat tax sul fatturato ed altre amenità. E una tassa sul macinato 2.0?

scritto da

L’autore del post è Stefano Capaccioli, dottore commercialista, fondatore di Coinlex, società di consulenza e network di professionisti sulle criptovalute e soluzioni blockchain, nonché presidente di Assob.it – Per anni abbiamo ascoltato la novella di abbassare le tasse, che in Italia sono troppo alte e che è necessario semplificare il sistema tributario. La stanca novella si scontra con le realtà di un fisco falso amico, traditore, mentitore e fedifrago. Il principio di capacità contributiva (Art. 53 della Costituzione) viene immolato, poi, sul principio di cassa, sulla necessità di fare imponibile con la...