19 Ottobre 2020

NEET e lavoro: come rilanciare una generazione in difficoltà?

scritto da

La pandemia ha colpito, in termini occupazionali, quasi tutte le categorie di lavoratori. Ce ne sono alcune, però, che sono più esposte di altre: tra queste figurano sicuramente i giovani, che spesso entrano nel mercato del lavoro con contratti di stage o a tempo determinato. I primi ad essere sacrificati durante questa crisi economica, dunque, sono stati proprio loro: i giovani. Un altro aspetto che li ha coinvolti riguarda la sfiducia nel mercato occupazionale. Durante il lockdown, l’Italia ha subito un evento molto particolare: la disoccupazione, che misura le persone in cerca di un impiego, è diminuita. Lo scoraggiamento ha...

16 Ottobre 2020

Burocrazia difensiva e immobilismo, è l'ora di una riforma epocale

scritto da

L’autrice di questo post è Mari Miceli, consulente senior, si occupa di assistenza tecnica e legale in materia di programmi ed interventi cofinanziati con i Fondi strutturali dell’Unione Europea nelle Pubbliche Amministrazioni - La funzionalità del nostro sistema amministrativo è una variabile chiave dell’efficienza del nostro Paese. Il recente decreto n. 76 del 2020 ha apportato tra le misure di semplificazione, modifiche in tema di “responsabilità del personale dell’amministrazione” al fine di fronteggiare le ricadute economiche conseguenti all’emergenza COVID19. Per effetto del d.l., la modifica più...

07 Ottobre 2020

Il fondo perduto del decreto agosto è affondato con la sanificazione

scritto da

L’autore di questo post è Costantino Ferrara, vice presidente di sezione della Commissione tributaria di Frosinone, già giudice onorario del Tribunale di Latina, presidente Associazione magistrati tributari della Provincia di Frosinone – Era quasi ferragosto, precisamente il giorno 14, quando in Gazzetta Ufficiale faceva la sua comparsa il Decreto Legge 104/2020, noto ai più come “Decreto Agosto”. Sulla scia del buon successo del c.d. “fondo perduto”, misura di sostegno introdotta dal Decreto Rilancio, di gran lunga la più apprezzata su larga scala dal mondo dell’impresa alle prese con la pandemia, nel citato...

06 Ottobre 2020

Il diritto ad Internet diventi una realtà a partire dalla scuola

scritto da

L’autrice di questo post è Maria Elena Viggiano. Giornalista, segue progetti di internazionalizzazione per le Pmi e di innovazione – Sui social è diventata virale l’immagine di due bambine sedute per terra, fuori da Taco Bell in California, che cercano di connettersi al wi-fi del ristorante per fare i compiti con i loro computer. Rappresentano il simbolo di ciò che hanno vissuto migliaia di studenti in giro per il mondo perché il Covid-19 ha esacerbato le situazioni già note in precedenza come le disuguaglianze sociali legate al digitale. Nel mondo 3,7 miliardi di persone non hanno accesso ad internet, soprattutto nei paesi...

29 Settembre 2020

Funzionari e dipendenti della PA, semplificare senza deresponsabilizzare

scritto da

Post di Dario Immordino, avvocato, dottore di ricerca in diritto interno e comunitario - In una fase di emergenza economica diventa essenziale l’esercizio efficiente dei poteri pubblici, ed in particolare dell’attività amministrativa concernente l’erogazione di risorse, prestazioni e servizi e la gestione dei procedimenti che incidono sull’esercizio di attività di impresa (appalti, rilascio di autorizzazioni, concessioni, licenze, nulla osta, pareri ecc). Basti pensare che la difficoltà a gestire le procedure autorizzative, le gare di appalto e l’esecuzione dei lavori impedisce di spendere circa 200 miliardi già...

23 Settembre 2020

Che facciamo se una PA digitalizzata ha bisogno di meno dipendenti?

scritto da

Una PA veramente Digitale è il sogno di tutti quelli che hanno sperimentato la frustrazione di doversi recare di persona presso uno sportello pubblico per svolgere attività che si potrebbero risolvere con pochi click dal cellulare. Si tratta anche di un importante fattore abilitante lo svolgimento di qualunque attività economica e di una condizione fondamentale per conseguire gli incrementi di produttività necessari al nostro paese per tornare a crescere. Non sorprende allora che questo ambizioso obiettivo figuri in cima alle priorità del piano italiano di ripresa e resilienza per accedere ai fondi previsti dal Recovery Fund...

18 Settembre 2020

Il bonus negato, esempio e conseguenze di un legislatore impreciso

scritto da

L’autore di questo post è Costantino Ferrara, vice presidente di sezione della Commissione tributaria di Frosinone, già giudice onorario del Tribunale di Latina, presidente Associazione magistrati tributari della Provincia di Frosinone – Tra i vari bonus introdotti dai provvedimenti emanati dal Governo per far fronte all’emergenza economica data dalla pandemia da coronavirus, spicca l’ormai famoso “bonus 600 Euro”, salito agli onori della recente cronaca per la fruizione dello stesso da parte di vari esponenti della politica. Tale bonus, secondo le intenzioni del legislatore, o meglio, secondo quanto era plausibile...

14 Settembre 2020

Perché è crollato il Pil? Ecco le strategie per rilanciarlo

scritto da

Il Pil – Prodotto interno lordo – italiano, nel primo trimestre del 2020, è crollato del 5.3%. Più incisivo il crollo del secondo trimestre: 12.8%. Numeri che spaventano, ma che rischiano di confondere la percezione della buona o cattiva salute della nostra economia. Quel 12.8%, infatti, si riferisce ad un periodo storico in cui le imprese sono state inizialmente chiuse, per poi gradualmente ripartire al netto della normativa sul contenimento, la quale ha imposto non poche restrizioni. Premessa doverosa, necessaria per comprendere da cosa è composto quel numero: perché il Pil è crollato? E soprattutto, qual è la strada da...

07 Settembre 2020

Patronati e CAF: enti privati con 700 milioni di soldi pubblici?

scritto da

L’autore del post è Stefano Capaccioli, dottore commercialista, fondatore di Coinlex, società di consulenza e network di professionisti sulle criptovalute e soluzioni blockchain, nonché presidente di Assob.it – Il buffo sistema italico è costituito da un carrozzone di enti, uffici, funzionari, piccoli centri di potere e di spesa, creati dal nulla da una legislazione oramai allo stadio terminale, senza oramai più alcuna difesa immunitaria. La “semplicità” del sistema tributario e previdenziale necessita addirittura della presenza di pesanti strutture intermedie finalizzate all’assistenza del cittadino, dato che...

04 Settembre 2020

Istruzione, l'handicap italiano. Ecco da dove ripartire

scritto da

L’autore di questo post è Antonino Iero, oggi in pensione, già responsabile del Centro Studi e Ricerche Economiche e Finanziarie di UnipolSai – Il declino dell'economia italiana è un fenomeno ormai difficile da negare. Tale processo si riflette, peraltro, anche sulla posizione complessiva che il nostro Paese occupa sulla scena mondiale. Si è consolidata nel tempo anche un'ampia letteratura che affronta il tema del più generale deterioramento nazionale, enumerandone le cause e proponendo soluzioni. In questa sede intendo limitarmi ad associare la traiettoria economica italiana ad un dato da più parti giudicato rilevante:...