04 Aprile 2020

I tagli alla sanità? Si spiegano con la crescente povertà dell'Italia

scritto da

L’autore del post, Antonino Iero, oggi in pensione, è stato responsabile del Centro Studi e Ricerche Economiche e Finanziarie di UnipolSai  – L’emergenza Coronavirus ha riacceso la polemica sul grado di finanziamento della sanità pubblica. Le difficoltà registrate sul fronte sanitario (carenza di posti letto, ridotta capienza nei reparti di terapia intensiva, assenza di presidi a tutela degli operatori sanitari, insufficienza di macchinari e, in definitiva, di medici), connesse con una scadente gestione operativa dell’emergenza, hanno sollevato preoccupate perplessità in numerosi osservatori. Tra gli altri aspetti, da...

04 Aprile 2020

Emergenze e sussidi, ecco dove sono finiti i soldi della sanità

scritto da

L'autrice di questo post è Maria Elena Viggiano. Giornalista, segue progetti di internazionalizzazione per le Pmi e di innovazione - Con la diffusione del Covid-19, è tornata prepotente l’attenzione su tematiche trascurate da molto tempo: il diritto alla salute, l’efficienza dei sistemi sanitari, lo stato delle aziende del settore. La mancanza di mascherine, non solo in Italia ma in tutta l’Europa, ha evidenziato come negli anni la produzione sia stata completamente delocalizzata in paesi come la Cina o il Vietnam. Così come la scoperta di un’unica azienda di 35 dipendenti, la Siare Engineering, che produce ventilatori...

03 Aprile 2020

L'intervento a pelle di leopardo (fiscale) che affossa le imprese

scritto da

L’autore di questo post è Costantino Ferrara, vice presidente di sezione della Commissione tributaria di Frosinone, già giudice onorario del Tribunale di Latina, presidente Associazione magistrati tributari della Provincia di Frosinone – Questo si, quello no, quell’altro forse. È il commento che mi viene naturale a pensare alle proroghe - proroghette - ed alle sospensioni di versamenti e adempimenti tributari disposti dall’ormai ben noto Decreto Cura Italia, la prima spugna chiamata ad assorbire l’allagamento da Coronavirus che ha travolto l’economia italiana. L’intervento a macchia di leopardo operato in ambito...

03 Aprile 2020

Inps e cassa integrazione, proviamo a evitare un altro disastro?

scritto da

Gli autori del post sono Stefano Capaccioli, dottore commercialista, fondatore di Coinlex, società di consulenza e network di professionisti sulle criptovalute e soluzioni blockchain, nonché presidente di Assob.it  e Beatrice Pucci, consulente del lavoro, partner dello Studio Associato Capaccioli Pucci Guiducci. Il CoViD19 ha portato al blocco del paese. Blocco totale eccetto alcune attività essenziali, con milioni di lavoratori, pubblici e privati sospesi dal lavoro o a servizio ridotto. Il decreto #CuraItalia introduce una nuova Cassa Integrazione, generalizzata e diffusa, per nove settimane, pari all’80% della retribuzione...

02 Aprile 2020

Sindaci presi d’assalto, ma i 4,3 miliardi non servono per gli aiuti diretti

scritto da

Accade molto di frequente che ci si accontenti del titolo di un articolo, tralasciandone il contenuto e finendo col condividere sulla propria timeline testi che si conoscono a malapena. Ciò è parte del paradosso storico dell’informazione: il lettore negligente e frettoloso, in genere, accusa il giornalista di adottare espedienti linguistici e moduli d’enfasi a discapito della trasparenza della notizia, ma, nello stesso tempo, dimentica di avere un ruolo attivo nel processo della conoscenza. Per carità, nessuno intende negare l’esistenza dei titoli ‘acchiappalike’. Però, è proprio il caso di dirlo: gli articoli vanno letti....

31 Marzo 2020

Il Coronavirus richiede statisti, ma vince la burocrazia e abbiamo solo statali

scritto da

L’autore del post è Stefano Capaccioli, dottore commercialista, fondatore di Coinlex, società di consulenza e network di professionisti sulle criptovalute e soluzioni blockchain, nonché presidente di Assob.it – Il Coronavirus è una tempesta che smaschera e mette a nudo le verità, offrendole alla vista di tutti o, almeno, di chi le vuole vedere. La bulimia normativa della nostra pubblica amministrazione ha dimostrato tutto il suo splendore e le sue capacità: in due mesi sono state generate più di 300 pagine di decreti legge, Decreti del Presidente del consiglio dei ministri, decreti ministeriali, ordinanze della...

30 Marzo 2020

Partite Iva, Quinto Stato senza tutele ed emblema di una società diseguale

scritto da

Qualche giorno fa Alessandro Baricco su Repubblica ha invitato gli intellettuali a far emergere pensieri “audaci” per la fine dell’emergenza coronavirus. Sì, ne usciremo. Presto o tardi ci libereremo di questo maledetto virus. Tra le cose scritte da Baricco, una mi ha colpito e la riporto tale e quale: “Se c’è un momento in cui sarà possibile redistribuire la ricchezza e riportare le disuguaglianze sociali a un livello sopportabile e degno, quel momento sta arrivando. Ai livelli di diseguaglianza sociale su cui siamo attualmente attestati, nessuna comunità è una comunità: fa finta di esserlo ma non lo è. È un problema...

27 Marzo 2020

Un’imposta progressiva sull’eredità: analisi di una valida alternativa

scritto da

Questo articolo è stato scritto da Tortuga analizzando la Proposta numero 15 per la giustizia sociale del Forum Disuguaglianze Diversità. Una panoramica sul tema La storia recente dell’imposta sulle successioni e le donazioni (Isd) in Italia è stata piuttosto travagliata, ma con un chiaro trend. Dopo che nel 2000 il governo Amato ridusse le aliquote e tolse la franchigia unica, il governo Berlusconi abolì del tutto l’Isd l’anno successivo. Il governo Prodi reintrodusse l’imposta nel 2006, ma senza modifiche rispetto alla versione del 2000. Nella sua struttura attuale, l’Isd si applica a tutte le quote ereditarie e...

26 Marzo 2020

Quel grosso guaio delle carceri al tempo del coronavirus

scritto da

Autrice del post è Mari Miceli, analista giuridico -  La questione carceri ai tempi del coronavirus sembra essere relegata a una questione di secondo piano; eppure, il totale dei detenuti nelle carceri italiane - secondo l’ultimo dato ISTAT – è pari a 50581 detenuti: di cui 48.308 uomini e 2.273 donne. Nelle scorse settimane si sono susseguite ondate di ribellioni in diversi istituti di pena, culminate con evasioni, morti e feriti in diverse carceri. I detenuti protestano perché esasperati dal rischio di contagi da Covid-19, e inoltre sono insofferenti per le nuove misure prese dal Governo, che hanno imposto restrizioni...

25 Marzo 2020

Azzeradebiti in sette mosse, per rialzarsi dopo la guerra al coronavirus

scritto da

L'autore di questo post è Costantino Ferrara, vice presidente di sezione della Commissione tributaria di Frosinone, già giudice onorario del Tribunale di Latina, presidente Associazione magistrati tributari della Provincia di Frosinone - Un articolo. Sette commi. #azzeradebiti. Questa è la mia ricetta per ripartire, quando l’incubo del contagio da coronavirus sarà alle spalle. Un modo per far rialzare le imprese e, quindi, l’economia tutta. Il decretone c.d. “Cura Italia” è stato da poco approvato, lasciando asciutte molte bocche. Ma questo è. Le risorse stanziate per il primo contrasto all’emergenza sono state...