18 Gennaio 2021

Recovery fund, voto 6. Troppo poco per un appuntamento con la storia

scritto da

Post scritto dall’associazione Bussola Italia - Abbiamo esaminato l’ultimo aggiornamento del PNRR preparato dal Governo e subito ci è venuto in mente il titolo di una vecchia canzone italiana: “Si può dare di più”. Diciamo subito che per onestà dobbiamo riconoscere che rispetto alla bozza precedente ci sono dei miglioramenti, però il Recovery Fund costituisce un’occasione unica di rilancio economico e innovazione del nostro Paese, e non ci si presenta all’appuntamento con la storia sfoderando una modesta sufficienza. Da maggio scorso Bussola Italia chiede alle più alte istituzioni, Governo e Parlamento in...

15 Gennaio 2021

Una riforma della fiscalità ambientale per la transizione energetica

scritto da

Nonostante gli impegni presi per il clima con l’accordo di Parigi del 2015 e il calo nei costi delle tecnologie alternative, le emissioni mondiali sono aumentate ulteriormente nell’ultimo quinquennio. Anche il calo legato alla pandemia occorso nel 2020 sarà effimero in assenza di un deciso cambio di rotta a livello mondiale: gli investimenti in rinnovabili ed efficienza energetica sono ancora inferiori a quelli dedicati allo sfruttamento di petrolio, gas e carbone, che coprono tuttora l’80% dei consumi mondiali di energia primaria, esattamente come nel 1990 [1]. Investimenti (2019, mld US $) Tecnologie...

08 Gennaio 2021

Per salvare il capitalismo: tra Polanyi, Schumpeter e Keynes

scritto da

Articolo di Mattia Marasti, studente di matematica presso Unimore e collaboratore di Kritica Economica Quando la crisi da Covid-19 ha investito il mondo occidentale, i più ottimisti ritennero che, dopo un fase di restrizioni, si sarebbe tornati a una sorta di normalità non solo nella nostra vita sociale ma anche economica. A marzo la speranza di molti era quella di una V Shaped Recovery. Il risparmio privato accumulato durante il lockdown avrebbe sostenuto i consumi, trainando un’economia in panne. Il perdurare della crisi, però, insieme ad altri fenomeni che questa crisi sanitaria ha innescato, stanno dimostrando che questa...

07 Gennaio 2021

Italia penultima per laureati. Il modello economico-culturale è la Corea

scritto da

È ora di ‘farla finita’ con questa storia stupida per gonzi e nostalgici secondo la quale la cultura italiana sarebbe prima nel mondo. Non è affatto vero. Non è più così da secoli. Si tratta di una madornale castroneria e, per ciò stesso, diventa diletto e conforto per i creduloni e per gli asini. Cerchiamo di fare un passo avanti perché la consapevolezza fa bene alla salute mentale! Avere avuto Dante Alighieri e Leonardo tra ‘i nostri’ non ci assolve dalle colpe in materia di arretramento socio-culturale. Bisogna rendersi conto, senza perder tempo, che, nell’ultimo rilevamento del Programme for International Student...

01 Gennaio 2021

Come intervenire dopo il Covid-19 per migliorare il mercato del lavoro italiano

scritto da

Questo è il quinto articolo di una serie che come Tortuga stiamo scrivendo sull’impatto che il Covid-19 ha avuto sul mercato del lavoro in Italia. Nel primo, nel secondo e nel terzo abbiamo studiato le categorie più colpite, ora poniamo lo sguardo al futuro. Due elementi principali indirizzeranno l’andamento del mercato del lavoro nel nostro paese nei mesi a venire: la forza della domanda di lavoro da parte delle imprese e l’efficienza che caratterizzerà l’accoppiamento fra i lavoratori in cerca di un nuovo lavoro e l’impiego che troveranno. Nello scorso articolo abbiamo parlato di sgravi fiscali e incentivi, strumenti di...

28 Dicembre 2020

Nuova voluntary disclosure sul contante, i rischi e l'alternativa

scritto da

Post di Fabio Ghiselli, dottore commercialista, già tax director d’impresa, attualmente tax and lab advisor, autore di numerose pubblicazioni in materia tributaria e di welfare, opinionista de Il Sole 24 Ore, cultore di economia – La presentazione in Commissione Bilancio della Camera da parte di Forza Italia, LeU e Centro Democratico, di tre emendamenti alla legge di bilancio 2021 aventi ad oggetto l’emersione e la regolarizzazione del denaro contante e valori mobiliari non dichiarati detenuti all’estero e in Italia, aveva riportato all’attenzione un tema particolarmente delicato, anche per l’immagine di chi...

21 Dicembre 2020

Lavoro tra sgravi fiscali e incentivi: quanto aiuta la nuova legge di bilancio?

scritto da

Nei primi tre articoli di questa serie ci siamo occupati di inquadrare gli effetti prodotti dalla crisi per la prima ondata di Covid-19 sull’economia italiana, da varie prospettive: nel primo abbiamo analizzato le ricadute sui giovani, nel secondo quelle su donne, stranieri e inattivi, e nel terzo ci siamo concentrati sulle differenze tra regioni. In questo quarto articolo, avendo un quadro piuttosto chiaro di chi ha pagato il conto più salato per la prima ondata della pandemia, ci dedicheremo a porre al vaglio le riforme programmate nella ventura legge di bilancio per combattere gli effetti catastrofici del virus sul mercato del...

17 Dicembre 2020

La Cassa per il Mezzogiorno e il Recovery fund: lezioni da non sprecare

scritto da

Post di Tancredi Buscemi, dottorando in Economics all'università di Perugia; l'autore si  occupa di Storia Economica e principalmente di Questione Meridionale e disuguaglianze regionali -  Con l’interesse crescente sulla gestione del Recovery fund, tema che ormai è al centro del dibattito pubblico, mi è capitato più volte di sentire durante le varie trasmissioni televisive una frase ripetuta come un mantra: “Attenzione a non fare come la Cassa per il Mezzogiorno” senza una specificazione ulteriore, perché nell’immaginario collettivo del Bel Paese alla frase “Cassa per il Mezzogiorno” il naturale meccanismo di...

16 Dicembre 2020

Appalti veloci ed efficienti con il decreto semplificazioni? Macché

scritto da

Post di Dario Immordino, avvocato, dottore di ricerca in diritto interno e comunitario – I dati del Rapporto annuale sulle infrastrutture strategiche e prioritarie attestano che i lavori pubblici potrebbero costituire uno dei settori trainanti della crescita economica: il fabbisogno di infrastrutture strategiche ammonta a 273 miliardi di euro, di cui 219 per opere prioritarie, e risulta assistito da una copertura finanziaria pari a 199 miliardi (73 per cento del costo complessivo), di cui 155 di risorse pubbliche e 44 di fondi privati (1). Queste potenzialità, però, vengono sfruttate in minima parte, dato che soltanto l’11...

15 Dicembre 2020

Cinque buoni motivi per abolire il reddito di cittadinanza

scritto da

L’autore di questo post è Costantino Ferrara, vice presidente di sezione della Commissione tributaria di Frosinone, già giudice onorario del Tribunale di Latina, presidente Associazione magistrati tributari della Provincia di Frosinone – Il dover affrontare una crisi economica da pandemia come quella in atto, pone l’esecutivo di ogni Paese coinvolto nella scomoda posizione di fare scelte difficili, talvolta impopolari, talaltra addirittura rischiose. Si tratta, a grandi linee, di decidere come impiegare le risorse a disposizione, in situazione di “scarsità” delle stesse, in maniera tale da garantire quantomeno la...