Econopoly

16 Luglio 2019

Unione europea sotto triplice attacco e il ventre molle dell'Italia

L’autore di questo post è Corrado Griffa, manager bancario ed industriale (CFO, CEO), consulente aziendale in Italia e all’estero – L’Europa è sotto un triplice attacco: 1. economico: l’amministrazione USA sta riposizionando il suo sistema economico puntando sul “reshoring” (le imprese USA devono tornare a produrre negli USA) e sulla guerra alle produzioni cinesi, così da avere un sistema economico bipolare (quella che si può definire “globalizzazione bipolare”): le imprese sparse per il mondo, quindi anche europee, o lavorano per la filiera industriale USA o per quella cinese, ma non per le due...

15 Luglio 2019

Aziendalizzare le cure primarie? Cosa dicono i medici di famiglia lombardi

L'autrice di questo post è Gabriella Levato, segretario generale regionale FIMMG Lombardia - Ho letto con interesse, qui su Econopoly,  l'intervento di Luca Foresti dello scorso 10 luglio. Come responsabile del sindacato regionale, penso sia utile una qualche riflessione generale sulla medicina di famiglia, augurandomi che il mio contributo possa aprire una discussione più ampia, magari sulle pagine del vostro giornale. È accertato che i servizi sanitari, dove il medico di famiglia (preferisco a medico di base) è il primo soggetto di riferimento per il cittadino sono universalmente riconosciuti come migliori, più efficaci...

14 Luglio 2019

Il Made in Italy è frutto del genio individuale ma quanto può durare ancora?

L'autore di questo post è Roberto D’Incau, ceo & founder Lang & Partners Younique Human Solutions - Il nostro Paese ha, tra le tante sue bellezze, anche la capacità di essere assolutamente contraddittorio. Lo sappiamo benissimo tutti, abbiamo uno stile di vita che il mondo ci invidia, l’arte, la bellezza, la storia, il design, il cibo: appena, ovunque nel mondo, dici che sei italiano alla gente brillano gli occhi. Mi è capitato più volte, su un ascensore a New York, in viaggio in Asia, persino in spiaggia in Messico, di sentirmi chiedere “You are Italian, aren’t you?”, e alla mia richiesta di spiegazioni di sentirmi...

12 Luglio 2019

Qual è il giusto prezzo della sofferenza (bancaria)?

L’autore di questo post è Massimo Famularo, investment manager esperto in crediti in sofferenza (Npl) – Negli ultimi anni il sistema bancario italiano ha affrontato un significativo processo di risanamento (in proposito si può leggere anche questo mio post precedente) nell'ambito del quale la valorizzazione dei crediti in sofferenza ha giocato un ruolo fondamentale. Dalla risoluzione delle quattro banche di fine 2015, alla ricapitalizzazione precauzionale del Monte dei Paschi di Siena, passando per le vicissitudini delle popolari venete, il costo finale degli interventi dello stato, sia diretti che indiretti (ad esempio quelli...

11 Luglio 2019

Dal boom del part-time al decreto dignità, cosa è accaduto al lavoro?

Gli autori di questo post sono Gabriele Guzzi e Massimo Aprea. Guzzi si laurea con lode in Economia alla Luiss e poi alla Bocconi. Ha lavorato per lavoce.info, è stato presidente di Rethinking Economics Bocconi e attualmente è dottorando presso l’Università Roma Tre. Aprea si laurea con lode alla Sapienza di Roma. I suoi interessi riguardano le disuguaglianze e le politiche in grado di fronteggiarle. Attualmente è dottorando in Economia politica presso la Sapienza - Il mercato del lavoro è forse la dimensione più importante per valutare la performance economica di un paese. È forse per questo che i partiti – e...

10 Luglio 2019

La consulenza si candida all'impresa: la grande trasformazione della PA

L’autore di questo post è Marco Valerio Morelli, Market Leader e CEO di Mercer Italia. I suoi settori di esperienza sono: finance, energy, transportation, services, pharma e government. Da giugno 2018 è presidente di Confindustria Assoconsult, l’associazione che raggruppa le imprese di Management Consulting che operano in Italia – La Consulenza ha tagliato il traguardo del quinto anno consecutivo di crescita, +8,6% rispetto al 2017, un intero lustro nel quale il settore è cresciuto con percentuali simili a quelle di economie fast growing. Nulla a che vedere con il nostro Pil, cresciuto dal 2000 con una media dello 0,2% annuo....

07 Luglio 2019

Lo scandalo delle toghe ridà voce ai tifosi dello Stato minimo

L’autore di questo post è Corrado Griffa, manager bancario ed industriale (CFO, CEO), consulente aziendale in Italia e all’estero – Quando arrivano, anche gli scandali possono essere benvenuti. Quanto è emerso dallo scandalo delle toghe porta alla ribalta un tema: se una istituzione in cui i cittadini “devono” credere – perché se si perde fiducia nella giustizia allora si torna all’ “homo homini lupus” – è allo sbando, lacerata da un sistema malatissimo... allora è giunto il momento di discutere l’intero ruolo dello stato. La domanda essenziale è quindi: lo stesso deve essere minimo? È possibile ed...

04 Luglio 2019

Ecco le terapie digitali, valgono già 8 miliardi l’anno

Gli autori sono Elia Stupka e Nicola Marino. Stupka è senior vice president e direttore generale della divisione Life Sciences di Health Catalyst. Marino è laureato presso l’Università Cattolica, laureando in medicina e chirurgia, imprenditore con esperienza di ricerca presso Harvard Medical School –  Il padre di Carlo, che da poco è sopravvissuto ad un ictus, guarda le cuffie con sospetto. Carlo gli spiega che si tratta di una nuova terapia digitale che lo aiuterà durante la sua riabilitazione. 
“Papà fidati, devi solo mettere le cuffie e goderti la musica mentre andiamo a fare due passi, vedrai che ti aiuterà a...

02 Luglio 2019

Artigiani e innovazione, anatomia di un matrimonio ancora difficile

L'autrice di questo post è Maria Elena Viggiano. Giornalista, segue progetti di internazionalizzazione per le Pmi e di innovazione - Il calo dei consumi, l’aumento dei costi degli affitti, la burocrazia, le tasse, la mancanza di giovani, l’avanzare delle nuove tecnologie, la sfida dei mercati internazionali. L’elenco delle motivazioni che hanno portato alla chiusura delle botteghe artigiane e dei piccoli negozi è molto lungo ma il risultato finale è drammatico: meno 160.000 negli ultimi dieci anni. Un dato che ha avuto delle ricadute anche in termini occupazionali con circa 400.000 persone che hanno perso il posto di lavoro....

30 Giugno 2019

Cambiamento climatico, abbiamo davvero un debito con il pianeta?

L’autore è Enrico Mariutti, ricercatore e analista in ambito economico ed energetico. Founder della piattaforma di microconsulenza Getconsulting e membro del consiglio direttivo dell’Istituto Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG) – L’exploit dei Verdi alle elezioni europee ha consacrato la tematica ambientale e con essa la sua giovane paladina, Greta Thunberg. Il messaggio green è intuitivo, accattivante e, perché non essere sinceri, anche modaiolo. Questo messaggio, però, galleggia su una clamorosa inconsistenza logica e culturale. Partiamo da una semplice domanda: l’uomo sulla Terra è ospite o...