12 Agosto 2018

Turisti e tassati: è saggio un dazio sul soggiorno per chi viaggia?

scritto da

L’autrice di questo post è Azzurra Rinaldi, docente di economia politica all’Università di Roma Unitelma Sapienza – Già in vacanza o ancora indecisi sulla destinazione? Se siete tuttora alla ricerca della meta turistica perfetta, potrebbe esservi utile sapere che, al momento del check out dalla struttura ricettiva che avrete scelto, potreste trovare una sorpresa. È ben noto che, nel corso degli ultimi decenni, quello turistico è diventato un consumo di massa a livello mondiale: i dati mostrano un incremento pressoché costante sia nel numero degli arrivi turistici internazionali che nel volume delle entrate turistiche (

08 Agosto 2018

Rock the boat: i cacciatori di petroliere tra social media e big data

scritto da

L’autore di questo post, Raffaele Perfetto, ha acquisito esperienza decennale in ambito Oil & Gas con una Major Oil Company. Ha conseguito un MBA in Oil & Gas Management nel 2016. Scrive preferibilmente di energia e geopolitica – Sapevate che i 2/3 del petrolio nel mondo viene movimentato via mare? Ultimamente abbiamo sentito tanto parlare del prezzo del barile e del suo rialzo grazie all’OPEC, il cartello dei produttori che molti davano per spacciato fino a qualche tempo fa. Si riteneva che l’OPEC non fosse più in grado di garantire quella capacità di controllo del prezzo avuto più o meno negli ultimi decenni. Come...

07 Agosto 2018

In Italia vince il turismo mordi-e-fuggi, per invertire la rotta urge più digitale

scritto da

L’industria del turismo continua ad evidenziare in Italia un’ottima tendenza. Secondo le statistiche della Banca d’Italia sono stati quasi 91 milioni i visitatori dall’estero nel 2017. Rispetto al 2011 si è osservata una crescita di ben 14 milioni di turisti. Le indicazioni che si possono desumere dal web, attraverso le ricerche effettuate su Google a livello globale sull’Italia come destinazione turistica, segnalano che anche nella prima metà del 2018 la tendenza è stata positiva (grafico 1).

Grafico 1. Interesse globale del web sull'Italia come destinazione turistica Numeri indice relativi al primo semestre di ogni...

25 Luglio 2018

I social media sono inutili per le aziende? Il caso dei pub Wetherspoon

scritto da

Pubblichiamo un post di Roberto Fedi, libero professionista con esperienza internazionale in management, value innovation e marketing strategico - Il senso comune suggerisce che le decisioni aziendali siano razionali, fondate su dati e strategie. Talvolta sono invece prese in base a luoghi comuni o seguendo la pressione sociale. Ad esempio, i social media sembrano essere diventati uno dei casi di ciò che potremmo definire common nonsense: le aziende non possono prosperare senza un'attiva presenza sulle reti sociali, meglio se con canali propri, per irradiare contenuti di marca, creare comunità di entusiasti e acquisire nuovi...

05 Luglio 2018

Fintech, così la finanza storica si allea con le piccole e medie imprese

scritto da

Di fintech ormai si discute tutti i giorni. Lo storytelling (concedetemi questo inglesismo) vede la solita “startup giovane e intraprendente” che cresce, rosicchiando quote di mercato alle grandi banche che lavorano con le aziende. Ormai molte banche tradizionali stanno abdicando al ruolo “tradizionale” di supporto finanziario alle Pmi. E se la storia della “giovane fintech” sembra essere appannaggio delle startup, esiste un processo ben più complesso e, spesso, meno visibile, che sta avendo luogo in grandi realtà, che hanno forgiato la storia finanziaria contemporanea. Se le startup hanno, dalla loro, un approccio...

04 Luglio 2018

Ronaldo alla Juventus è un'operazione che sta in piedi? Facciamo due conti

scritto da

In un post di qualche tempo fa ci chiedevamo se fosse vero che, se applicata al calcio, la finanza generi mostri; cercavamo di fare un po’ il punto sull’ammodernamento in corso dell’industria calcistica e di comprendere se un settore così refrattario a essere ricondotto a principi basilari dell’economia aziendale (la programmazione, l’efficienza, la misurabilità dei fenomeni aziendali) potesse invece essere riabilitato agli occhi di possibili investitori. Le conclusioni erano incoraggianti, grazie a varie dinamiche, per la verità un po’ contradditorie, che da alcuni anni si stanno facendo strada: sì, anche il calcio...

25 Giugno 2018

Milan, e se fosse il momento di un crowdfunding?

scritto da

In un post del dicembre scorso, ipotizzavo che il “caso Milan” potesse essere un modello, e  diventare famoso, ma “per fare il contrario”; ne sono seguite molte polemiche, siamo stati attaccati da molti tifosi milanisti, mentre molti altri erano sostanzialmente d’accordo nel riconoscere i tanti errori commessi nel costruire questa operazione di acquisizione e rilancio del glorioso Club rossonero, in crisi di risultati negli ultimi anni di gestione berlusconiana. Dopo solo sei mesi, la situazione sembra esserci complicata ancora di più: un groviglio di problematiche che pare inestricabile e che sembra pervadere ogni livello...

14 Giugno 2018

Innovazione? Se i software non si integrano le aziende si disintegrano!

scritto da

L’autore di questo post è Silvano Joly, country manager di Centric Software Italia, che dal 1995 lavora in aziende high tech seguendo il mercato italiano e del Mediterraneo – Ringrazio la Paramount e immagino Ethan Hunt nei panni di un CEO dei giorni nostri, alle prese con il moderno dilemma: “Tutti amano l’Innovazione, ma pochi vogliono il Cambiamento”. Potrebbe sembrare una questione di Change Management, organizzativa, a metà tra il lavoro del CIO e quello delle Risorse umane (HR). Ma non sempre è così. Vediamo un caso reale: marzo 2017, rilasciando i dati “deludenti del 2016 e previsioni poco confortanti...

13 Giugno 2018

La recente riscossa dell'export italiano è dipesa dalla qualità più che dal prezzo

scritto da

Fra le tante narrazioni che pullulano nel nostro discorso economico, una delle più diffuse è quella che riduce le decisioni nel commercio alla semplice convenienza economica, trascurando la circostanza che l’economia non è soltanto quantità, e quindi prezzo, ma è anche (e forse soprattutto) qualità. Il prezzo ha notevole importanza nelle decisioni deglil operatori, ma non da solo. E questa tendenza emerge con chiarezza osservando la storia recente del nostro export, durante i quali il nostro settore esportatore ha corretto sostanzialmente una caratteristica che molto ci ha fatto soffrire all’inizio del nuovo secolo, ossia il...

11 Giugno 2018

Con Tria la Borsa va a rimbalzo, ecco perché i mercati apprezzano

scritto da

Non si hanno ancora notizie sull'improvvisa afasia accusata da diversi esponenti della coalizione giallo-verde all'indomani della sorprendente intervista al Corriere della Sera del ministro dell'Economia e delle Finanze, Giovanni Tria. Il professore ha di fatto rovesciato le tesi portanti dei programmi delle forze politiche che lo hanno accomodato sulla poltrona di via XX Settembre. Sarà perché erano tutti un po' presi dai risultati delle amministrative - c'era da capire da che parte sarebbe andata la bilancia e, come si è visto, la Lega ha certamente predominato - sarà perché qualcuno non ha capito tanto bene cosa ha detto il...