FINANZA DI STRADA/1: manipolatori, schemi Ponzi, hedge funds e cripto

scritto da il 29 Luglio 2022

In un mondo immaginario, se qualcuno ti offre il 18% di interesse annuo sui tuoi investimenti, ebbene, come negarlo, tu hai la forte tentazione di sottoscriverlo questo fondo miracoloso e magari buttarci dentro tutti i tuoi risparmi, circa 10000€. Fra un anno, pensi mentre rigiri fra le mani i fogli che il miracoloso promotore ti ha messo davanti agognando una firma che per lui vuole dire una bella commissione guadagnata da subito, dopo un anno, continui a pensare, potrò chiedere gli interessi sul capitale, e siccome ci metto 10.000€ incasserò 1.800€, proprio quello che mi serve per pagarmi le vacanze… e il tutto senza intaccare i risparmi, continui a pensare, sempre rigirando fra le mani quei fogli, che sono tanti, e con alcune parti scritte in piccolo, ma chi si prende la pena di leggerli, sono come gli avvisi sulla privacy su internet, o le condizioni dei contratti di assicurazioni, o le condizioni del contratto di trasporto quando prendo un treno, come si fa a leggerli e capirli? e poi, alla fine, firmi e tutti sembrano felici e contenti, il promotore per la sua bella commissione guadagnata in pochi minuti e tu con il tuo capitale e le vacanze fra un anno.

Nel mondo reale la storia in genere è diversa, i colori sbiadiscono, i personaggi si fanno sfumati. Intanto questo promotore appartiene a una categoria diffusa ma sfuggente, lui è un Manipolatore Finanziario, perché non ti ha detto ( anche se c’è scritto in caratteri minuscoli nel malloppo che hai firmato), che i tuoi 10.000€ saranno impiegati in attività ad alto rischio, e quindi il rendimento non è affatto certo, e addirittura potresti perdere il capitale. Comunque, quando dopo un anno vai dal Manipolatore Finanziario ( ma tu non sai ancora che lo è, per te e per le tue future vacanze è un promotore miracoloso) e gli dici “Ehi amico! E’ passato un anno, ho proprio bisogno del mio capitale e degli interessi che mi hai promesso” e il Manipolatore Finanziario dice “ok no problem, dammi il tempo di completare la pratica”, poi sparisce e non si fa trovare per un po’ di giorni, e alla fine comunica che il valore del tuo fondo ha subito un tracollo del 50% per la “inattesa volatilità del sottostante” (traduzione: ho investito in roba rischiosa che è crollata di valore) e può restituirti 5000€ dei tuoi 10000€ e gli altri dimenticateli, e ancora sei stato fortunato, credimi, perché recuperare il 50% non è male in certi vicoli della finanza, però altro che 1800€ e vacanze gratis, con una perdita così sei tornato indietro di anni nei tuoi conti, e comunque il prospetto l’hai firmato, senza averlo letto, come fanno tutti, pensi tu.

Illustrazione di Maria Limongelli/Il Sole 24 Ore

Illustrazione di Maria Limongelli/Il Sole 24 Ore

Incontrare un Manipolatore finanziario non è stato bello, questa è la lezione che hai imparato. Ma ci sono altri tipi strani nelle strade dei quartieri pericolosi della finanza.
Riscrivendo la tua storia, se alla richiesta del capitale e degli interessi il Manipolatore Finanziario fosse tornato in ufficio e avesse detto ai suoi impiegati: ehi ragazzi, dobbiamo far sottoscrivere qualche altro nuovo cliente perché ho una richiesta di ritiro dei fondi, insomma un cliente vuole uscire, sì, vuole scendere dalla giostra avete capito? e non ho la liquidità per pagare, e ragazzi, uscite e datevi da fare e fate salire in giostra qualcun altro che metta almeno 11.800€, non un euro di meno, se no poi la giostra rallenta. E i ragazzi escono, certo, e sulle stesse strade che percorri tu trovano un altro cliente che versa 15.000€ nel tuo stesso fondo, quel fondo da cui vuoi andartene sognando le vacanze e il tuo capitale, la giostra da cui adesso vuoi scendere, e quanto hai fatto bene a scendere penserai fra non molto, comunque con i soldi del nuovo cliente appena entrato quello che era un Manipolatore Finanziario ti paga capitale e interessi e tu, allora, sei veramente felice ma non sai ancora che il Manipolatore Finanziario è improvvisamente diventato uno schema Ponzi. Lo saprai presto, quando il fondo, la giostra, sospenderà i rimborsi per poi dichiarare fallimento: quelli che scendevano dalla giostra erano diventati più di quelli che salivano, pensi tu dalla spiaggia della tua vacanza, pagata dalla giostra, da cui sei sceso in tempo.

Se tu avessi incontrato un tizio che ti avesse detto “guarda, il mio fondo investe in criptovalute, in passato ha reso anche il 18%, noi speriamo di ottenere questo risultato anche in futuro, nel qual caso potrai ritirare capitale e interessi, ma non c’è nessuna garanzia che questo avvenga, quindi potresti perdere gli interessi e anche il capitale, quindi se metti i soldi nel mio fondo assumi un grande rischio, e devi valutare se puoi permettertelo”. Beh, diciamolo, questo tizio sembra un Hedge Fund onesto, sperando di non aver detto un ossimoro.

*Questa piccola storia ha purtroppo basi reali, i casi di Celsius Network,  Voyager  e Three Arrows Capital.