Econopoly


Numeri idee progetti per il futuro

07 Agosto 2019

È giusto cambiare le regole economiche europee?

scritto da

L’autore di questo post è Tammaro Terracciano, Ph.D. candidate presso lo Swiss Finance Institute di Ginevra. La sua maggiore area di interesse è la macroeconomia internazionale –  Un minimo comune denominatore dei governi che si sono susseguiti negli ultimi anni è la promessa di voler cambiare le regole economiche europee. In questo senso, la linea del Partito Democratico non era molto diversa da quella odierna della Lega e del Movimento 5 Stelle. Tutti, a modo loro, hanno inondato la stampa di dichiarazioni simbolicamente molto forti, come i famosi pugni sbattuti sul tavolo di Renzi o i “tiro dritto” di Salvini. Questi...

06 Agosto 2019

Salvataggi di Stato: Alitalia, Carige e il Cerchio della vita

scritto da

L’autore di questo post è Massimo Famularo, investment manager esperto in crediti in sofferenza (Npl) – Le esperienze recenti di Alitalia e Carige offrono un valido spunto per riflettere sull’intervento dello stato nell’Economia e, in particolar modo, nel salvataggio delle imprese in crisi. Premessa doverosa di qualunque discussione sul tema, è che si tratta di questione essenzialmente politica. L’analisi economica ci consente di misurare i costi e i benefici, di questo tipo di decisioni, e di individuare quali gruppi di individui sosterranno gli uni o riceveranno gli altri, ma la decisione finale su come procedere,...

05 Agosto 2019

Perché i giovani se ne vanno in massa dal Mezzogiorno?

scritto da

Le anticipazioni del rapporto Svimez lanciano l’ennesimo allarme sulle condizioni economiche e sociali del Mezzogiorno. Non una grande novità, ma quest’anno preoccupano maggiormente alla luce della crescita zero nazionale. Come ricorda il rapporto, «il mezzogiorno aggancia in ritardo la ripresa e anticipa le fasi di crisi». Ed ecco quindi presentarsi lo spettro della recessione, che potrebbe non riguardare solo il Sud. Sarebbero tante le chiavi di lettura, dall'occupazione agli investimenti pubblici e privati. Ma oramai anche i più disattenti si rendono conto che il problema più angosciante è quello rappresentato dalla...

05 Agosto 2019

La svolta delle banche centrali. Addio, Newton! Benvenuta, Lagarde!

scritto da

La complessità è in aumento. Le banche centrali devono ripensare il loro approccio ... Ogni giorno, 1) ‘sistemi semplici’ diventano complessi: ad esempio, un villaggio diventa parte di una città; e 2) ‘sistemi complessi’ diventano più complessi: ad esempio, i mercati finanziari adottano l’apprendimento automatico (machine learning). Spesso, un aumento della complessità porta a conseguenze indesiderate (unintended consequences). Dopo la crisi del 2008, l’ ‘allentamento monetario non-convenzionale’ (unconventional easing) messo in atto dalle principali banche centrali[i] ha stabilizzato l’economia globale - ma ha...

02 Agosto 2019

Aziende in crisi in amministrazione straordinaria, il Bengodi dei commissari

scritto da

L’autore di questo post è Corrado Griffa, manager bancario ed industriale (CFO, CEO), consulente aziendale in Italia e all’estero – Non ci sono solo le procedure concorsuali previste dalla Legge Fallimentare (piani di risanamento e ristrutturazione, fallimento, liquidazione) per le imprese in crisi: non facendosi mancare nulla, la normativa italiana ha previsto nel 1999 con la legge Prodi-bis la procedura di amministrazione straordinaria per le imprese con almeno 200 dipendenti, amministrazione straordinaria modificata ed allargata alle imprese con almeno 500 dipendenti nel 2003 (in occasione del dissesto Parmalat) con la legge...

01 Agosto 2019

La finanza con i safe asset e Von der Leyen faranno davvero l'Europa?

scritto da

Il cambiamento radicale della leadership dell’Unione europea si compirà a novembre, con l’insediamento effettivo di von der Leyen e Lagarde nelle rispettive stanze di comando. L’auspicio è che i nuovi vertici dell’Unione rilancino il progetto di integrazione europeo, sulle tante dimensioni necessarie. Tra le voci in agenda, c’è anche quella di iniziare una conversazione seria su un potenziale safe asset europeo, o titolo europeo privo di rischio. Un safe asset europeo è un titolo (denominato in Euro) che preservi valore anche e soprattutto durante shock economici negativi. La sua introduzione, idealmente, servirebbe un...

01 Agosto 2019

L'eredità politica (senza eredi) di Marchionne

scritto da

Sono stati tanti i ricordi tributati a Sergio Marchionne ad un anno dalla sua scomparsa. I suoi numeri, le sue citazioni, i suoi record riecheggiano sulla stampa e sui social. Così come facevano le sue interviste mordenti. La sua eredità è pesante, soprattutto per FCA. La capacità di anticipare i trend di mercato e di dare fiducia agli investitori, restano caratteristiche difficilmente replicabili. È rimasto invece intatto il suo messaggio sulla necessità di consolidamento del settore e di ricerca di un partner per FCA stessa. Ma per il momento l’unico approccio concreto -con Renault- si è arenato. Se il mondo dell’auto...

31 Luglio 2019

E se la guerra dei dazi si dovesse vincere in Africa?

scritto da

L'autore di questo post è Fabrizio Leone, dottorando in economia presso la Université Libre de Bruxelles, dove si occupa di temi all’intersezione tra commercio internazionale, organizzazione industriale ed economia del lavoro - A marzo dello scorso anno, l’amministrazione Trump ha dato il via alla “guerra dei dazi” tra USA e Cina. Il consenso generale è che la restrizione dei volumi commerciali sia deleteria per entrambi i Paesi, ma in molti ritengono che la Cina stia attualmente ricoprendo una posizione di vantaggio nello scontro. Il nuovo African Continental Free Trade Agreement potrebbe ulteriormente consolidare tale...

30 Luglio 2019

Carta e penna per il check-in: anche questa è Business Continuity?

scritto da

Post di Enrico Rampin, Chief Sales e Marketing Officer di Wiit Spa - Martedì 14 maggio 2019 i passeggeri Alitalia in partenza dall’aeroporto di Fiumicino hanno vissuto una situazione dai contorni quasi surreali: il sistema informatico della compagnia diventa di colpo inaccessibile, i check-in si bloccano, non si possono più stampare carte d’imbarco né registrare passeggeri e tutta la comunicazione passa sulle linee telefoniche. La cronaca ci racconta che, per non fermare le operazioni e garantire ugualmente l’operatività dei voli, la compagnia ha adottato una mossa drastica: tornare indietro di decenni, azzerare la...

29 Luglio 2019

Allarme clima, le contraddizioni degli ambientalisti e la nuova corsa all'oro

scritto da

L’autore è Enrico Mariutti, ricercatore e analista in ambito economico ed energetico. Founder della piattaforma di microconsulenza Getconsulting e vice presidente dell’Istituto Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG) – In molti associano la lotta al cambiamento del clima esclusivamente ai pannelli solari e alle pale eoliche, all’efficienza energetica e all’economia circolare, all’agricoltura biodinamica e al consumo etico, storcendo il naso quando si parla di soluzioni complementari. Se ci fossero altre possibilità, se potessimo ridurre l’impatto socioeconomico della decarbonizzazione perché non...