Econopoly


Numeri idee progetti per il futuro

30 Novembre 2020

Reshoring post Covid: cos'è e come può essere utile al sistema Italia

scritto da

Post di Eleonora Maglia, giornalista. Eleonora svolge attività di ricerca e pubblicazione per il Centro di documentazione Luigi Einaudi di Torino – L’internazionalizzazione produttiva (o investimento diretto all’estero da parte di un’impresa con obiettivi di market-seeking e efficiency-seeking) è un fenomeno che, in epoca pre-pandemica, ha realizzato una rapida espansione: secondo le rilevazioni di Banca d’Italia, infatti, in un ventennio lo stock di IDE (investimenti diretti esteri) è decuplicato, soprattutto per l’espansione economica dei paesi emergenti e per l’aumento di trattati e accordi commerciali volti al...

29 Novembre 2020

Post Covid, ovvero il luna park delle aziende agili e innovatrici

scritto da

Post di Andrea Porcu, direttore generale del Santagostino - Qualche mese dopo gli articoli sull’economia aziendale ai tempi del Coronavirus, torno a parlare degli impatti sulle nostre imprese dell’attuale contesto sanitario ma questa volta mi sposto con uno scatto sul dopo Covid. La conta rilevante dei decessi rintocca ogni tardo pomeriggio e non siamo certo alla fine della pandemia, alcune regioni “attenuano” il loro colore eppure lo spettro di una fase 3 (soprattutto occhio al Centro-Sud!) non è affatto remoto… ma vediamo la fine, il fenomeno dei “piccoli greggi” riscontrati nell’est lombardo e soprattutto...

28 Novembre 2020

Dai monopattini al saldo Irap, come sono andate le misure anti Covid

scritto da

L’autore di questo post è Costantino Ferrara, vice presidente di sezione della Commissione tributaria di Frosinone, già giudice onorario del Tribunale di Latina, presidente Associazione magistrati tributari della Provincia di Frosinone – Siamo ormai nel pieno di quella che è stata definita “la seconda ondata”, esplosa dopo un’estate di tregua (apparente) dal Covid-19. A differenza della prima fase della crisi pandemica, avremmo dovuto avere il vantaggio di conoscere il virus, saperlo contrastare e curare meglio, facendo bagaglio della recente esperienza primaverile. Ciò si è rivelato parzialmente vero, o meglio, è...

27 Novembre 2020

Covid-19, l’azzardo di puntare sull’emergenza e sulla paura

scritto da

Post di Cristiano Codagnone, socio di Open Evidence, ricercatore di sociologia presso l’Università degli Studi di Milano e professore alla Universitat Oberta de Catalunya (UOC) – Sgombriamo subito il campo da possibili accuse di negazionismo. Il Covid-19 è temibile, causa seri problemi e spesso la morte per una certa percentuale di popolazione. Ha messo e sta mettendo a dura prova il nostro sistema sanitario. Questo non è in discussione. Senza essere accusati di negazionismo, si può invece liberamente dibattere se il lockdown sia una misura efficace e se l’approccio comunicativo sia appropriato, non solo rispetto alla...

26 Novembre 2020

Green e sostenibile, ecco l'economia perfetta per il post-Covid

scritto da

Il 2020 verrà ricordato come l’anno della pandemia di covid-19, l’anno della profonda crisi sanitaria, economica e sociale che ha coinvolto ogni angolo del pianeta. Mentre i vari governi provano ad arginare, con risultati alterni, l’incombere impietoso della seconda ondata epidemiologica, è lecito iniziare a chiedersi, alla luce dello scenario attuale, quali prospettive caratterizzeranno il periodo post pandemia e quali scelte saranno fatte nei vari ambiti per provare a mettersi alle spalle i cupi mesi di crisi. Quando ormai anche la questione vaccini sarà stata archiviata, sarà ragionevole aspettarsi una diffusa ripresa...

26 Novembre 2020

Spid raddoppia in meno di due anni e rende l'Italia un po' più digitale

scritto da

Post di Michele Leone, membro di Eutopian - Osservatorio europeo sull'innovazione democratica. Digital Media Specialist e Project Designer/Manager di progetti europei presso l'Agenzia per l'Italia Digitale (AGID) - SPID, ovvero l’identità digitale del Sistema Pubblico italiano, raggiunge numeri significativi, oltre 13 milioni e mezzo di identità erogate (post di AGID su Facebook). Un vero e proprio raddoppio in un tempo limitato (meno di due anni), come è agevole verificare dal sito di monitoraggio dell’avanzamento digitale del progetto SPID. Ma come accade spesso, insieme alla notorietà, diffusione ed accettazione...

25 Novembre 2020

Chi pagherà il salasso dei fondi pensione dell'eurozona?

scritto da

L’ultimo bollettino economico della Bce contiene una ricognizione molto ben documentata che ci consente di avere dati aggiornati al secondo trimestre di quest’anno sui Fondi pensione nell’eurozona, che rappresentano una quota importante del risparmio dei lavoratori europei e che sono stati duramente colpiti dai disordini dei mercati provocati dalla pandemia. Prima di approfondire, è meglio intendersi sul significato del termine Fondo pensione, così come lo intende la Bce. Per farlo, si può utilizzare il grafico sotto. Quando si riferisce ai Fondi pensione, la Bce guarda al secondo e al terzo pilastro della previdenza...

25 Novembre 2020

Il Recovery Fund è un'occasione per investire nella medicina digitale

scritto da

Post di Gianvittorio Abate, amministratore delegato di Innovery, system integrator internazionale, nato in Italia, specializzato nel comparto della cybersecurity -  La crisi sanitaria imposta dal Covid-19 ha evidenziato in maniera lucida le criticità e l’arretratezza di un sistema sanitario ancora troppo analogico e de-strutturato. L’Italia si trova a dover pagare oggi il prezzo di mancati investimenti nella telemedicina e nell’infrastruttura tecnologica del sistema ospedaliero. Tuttavia, sebbene l’emergenza abbia evidenziato le lacune e i ritardi nella digitalizzazione di questo settore, ha anche accelerato la...

24 Novembre 2020

La crisi Covid, le mire sul risparmio e le insidie dei nuovi Pir alternativi

scritto da

Autore di questo post è Costantino Forgione, consulente finanziario - La crisi sanitaria determinata dalla pandemia di Covid19 ha imposto gravi limitazioni alle attività produttive con pesanti riflessi sull’economia italiana, tra le più colpite in Europa. Le finanze statali risentiranno anch’esse del forte aumento di spesa pubblica necessario a supportare famiglie ed imprese colpite dalla crisi. Nelle sue ultime stime la Commissione Europea prevede per l’Italia un calo del PIL 2020 pari al -9,9%, peggior valore europeo dopo quello della Spagna. Già nel 2018 e 2019 la nostra crescita del PIL era l’ultima in Europa con un...

24 Novembre 2020

Crisi personali e crisi nazionale: l'Italia sul lettino del terapeuta

scritto da

Post di Mirco Tonin, professore di politica economica presso la Libera Università di Bolzano -  I parallelismi tra realtà radicalmente diverse di solito non funzionano bene. Governare una nazione non è come gestire una famiglia e il bilancio dello stato non deve necessariamente essere amministrato secondo gli stessi principi del budget familiare. Il libro “Crisi – come rinascono le nazioni” di Jared Diamond, pubblicato nel 2019 da Einaudi, rappresenta una eccezione. Il fulcro del libro è infatti l’analogia tra crisi degli individui e crisi delle società. In particolare, l’utilità di impiegare i fattori che i terapeuti...