Econopoly


Numeri idee progetti per il futuro

17 Novembre 2017

Lavoro, guadagno, pago, pretendo: la Lombardia corre, aspettando l’EMA

scritto da

Nella sede della Banca d’Italia di Milano, a due passi da piazza del Duomo, il direttore Giuseppe Sopranzetti ha offerto mercoledì 15 novembre un aggiornamento congiunturale dell’economia della Lombardia. Passato il periodo avverso, la crisi dei “sette anni”, a Milano si sente un’aria frizzante, da “andamento lento” stiamo passando a un “andante allegro”. Milano è la città del fare, non sta con le mani in mano, per cui non resta che lavorare per consolidare questa ripresa ciclica. Non ci sono gli spazi per un rilassamento perché è nei periodi buoni che bisognerebbe intervenire sui fattori di struttura. Nel...

15 Novembre 2017

Più bail in per tutti, così la Bce può correre il rischio di un corsa agli sportelli

scritto da

Aspettando che la nazionale Italiana mi ricordasse che forse qualcosa non va nel nostro sistema calcistico, scorrevo un po’ di cinguettii sulla mia timeline ed ho fatto caso ad un tweet del sempre interessante JohannesBorgen. La prima reazione, un misto di sorpresa e incredulità, mi ha spinto ad approfondire un po’ l’argomento, verificando se ciò che era riportato nel tweet fosse proprio quello che era stato scritto nei documenti ufficiali. In sostanza, la Banca Centrale Europea, su richiesta del Consiglio Europeo e del Parlamento Europeo, ha offerto la propria opinione sulla revisione di varie normative riguardanti la...

15 Novembre 2017

E-commerce in Italia al microscopio: migliora ma per le piccole imprese è l'anno zero

scritto da

Quanto sia importante per le imprese essere presenti in modo efficace sul web è oramai un concetto universalmente assodato. Internet riesce a offrire opportunità per vendere online e ampliare il mercato di riferimento fino a pochi anni fa impensabili. In questo quadro l’Italia, pur evidenziando positivi miglioramenti rispetto all’anno passato, stenta ancora nello stare al passo con il resto d’Europa. È quanto emerge dall’ultimo Rapporto e-commerce 2017 diffuso da BEM Research intitolato "Luci e ombre del commercio online in Italia". Dal report emerge come il giro di affari del mercato italiano sia aumentato, passando dai...

14 Novembre 2017

Il Pil va però la crisi ci è costata 280 miliardi (e non passerà tanto in fretta)

scritto da

Pubblichiamo un post di Fedele De Novellis, partner ed economista senior di REF Ricerche Nel corso degli ultimi anni il peggioramento del quadro economico internazionale ha prodotto gravi conseguenze sociali alle quali possono essere ricondotte anche le tensioni del quadro politico. A ogni passaggio elettorale emergono nuove sorprese: dalla Brexit a Trump è stato un susseguirsi di cambiamenti, ultimi nell’area euro il risultato dei populisti di Alternative für Deutschland (AfD) alle elezioni tedesche e il referendum in Catalogna. Si spiega quindi la particolare attenzione con la quale si guarda al miglioramento...

14 Novembre 2017

Bollette smartphone a 28 giorni, la scelta è fra concorrenza e diktat legislativi

scritto da

Nel corso degli ultimi due anni tutti i principali operatori di telefonia mobile hanno iniziato a introdurre modalità di rinnovo automatico delle offerte ricaricabili ogni 28 giorni (base quadri-settimanale) anziché su base mensile. Successivamente tale pratica è stata seguita nelle offerte di telefonia fissa, e da ultimo anche dal principale operatore di pay-tv (Sky Italia). Questa condotta e la sua diffusa e parallela adozione da parte dalle maggiori compagnie di telecomunicazioni (Wind, Vodafone, TIM e Fastweb) hanno suscitato forti proteste da parte dei consumatori, sono state oggetto di delibera da parte dell’Autorità per le...

11 Novembre 2017

I robot ci ruberanno il lavoro molto in fretta. Ma se saremo furbi non andrà male. Anzi

scritto da

I robot mi ruberanno il lavoro? Si. Se non cambieremo completamente il modo di apprendere e lavorare. E succederà molto più velocemente rispetto a quanto la maggior parte delle persone possa pensare. La ragione di fondo è legata ai costi. Un sistema intelligente, con componenti hardware e software, non solo fa surfing sugli sviluppi della tecnologia, che sono largamente di tipo esponenziale, ma autoapprende, se immerso in un problema specifico che produce dati. Quindi ha anche una sua evoluzione in termini di efficienza (mentre sull'efficacia ci sono ancora molti step da percorrere) che tende a essere molto più veloce rispetto...

10 Novembre 2017

Gli Ogm non ci piacciono, però ne importiamo (e mangiamo) un bel po'

scritto da

Un interessante rapporto sull’uso delle biotecnologie agricole in Italia rileva una curiosa caratteristica del nostro paese, che così tanto fieramente avversa l’introduzione di coltivazioni Ogm. Ossia la circostanza che importiamo significative quantità di commodity biotech, per lo più soia, sotto forma di mangimi per animali visto che non riusciamo a produrne abbastanza. Ciò malgrado, “l’attitudine generale verso le coltivazioni Ogm rimane ostile”, come nota l'autrice del report. I finanziamenti, pubblici e privati, a queste ricerche si sono sostanzialmente azzerati, mentre al contempo l’aumento del costo dei mangimi...

09 Novembre 2017

Come si creano i soldi e cosa farne, spiegato ai bambini

scritto da

Fin da piccolo mi sono sempre chiesto come si creano i soldi. Credo di non essere stato l’unico. Conoscere il modo con il quale si creano queste semplici cose che ci permettono di avere quello che ci piace, quello di cui abbiamo bisogno o semplicemente quello che vogliamo, credo sia un desiderio abbastanza comune. Una cosa che però anche da piccoli ci viene insegnata è che i soldi non nascono sugli alberi, che occorre guadagnarseli, che occorre “farne di conto”, che non esiste un albero magico dal quale coglierli. Spesso le fiabe ci aiutano a spiegare ai bambini questi concetti. La Volpe diceva a Pinocchio che se avesse fatto...

07 Novembre 2017

La retorica illusoria del nostro "diritto allo studio" e l'esempio inglese

scritto da

«I capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi». Così recita il terzo comma dell’articolo 34 della Costituzione, mettendo – in via di principio – tutti d’accordo. Attuare effettivamente però un principio di tale portata non è mai semplice. A livello universitario lo Stato italiano prova a darvi attuazione, principalmente, con un sistema di borse di studio assegnate agli studenti sulla base del reddito familiare e del merito scolastico. Per chi non usufruisce delle borse, i costi di iscrizione alle università pubbliche sono in ogni caso relativamente contenuti,...

05 Novembre 2017

Banche che stress parte seconda: i test della Bce spiegati per essere capiti

scritto da

L’autore di questo post è Riccardo Tedeschi, senior specialist di Prometeia – Simplicity does not precede complexity, but follows it. Alan Jay Perlis (1922-1990) [1] Gli stress test macro-prudenziali della BCE Nella prima parte del presente articolo, si è visto come gli EU wide stress test dell’EBA (European Banking Authority) rappresentino fondamentalmente una valutazione micro-prudenziale e severa della solvibilità delle singole banche vigilate dalla BCE, utile per interventi preventivi in situazioni specifiche. Si tratta di un esercizio molto utile, ma di per sé non sufficiente dal punto di vista delle autorità...