Econopoly


Numeri idee progetti per il futuro

21 Settembre 2019

Flat tax per le partite Iva, perché ha senso fare marcia indietro

scritto da

L'autore di questo post è Dario Stevanato, professore ordinario di diritto tributario, Università di Trieste. Avvocato -  Notizie di stampa riportano che il nuovo governo starebbe pensando di abolire il regime forfettario agevolato (la cosiddetta flat tax)per gli autonomi, che la legge di bilancio 2019 ha allargato fino al limite dei 65 mila euro dei ricavi, sul cui reddito determinato forfettariamente si applica una aliquota del 15 per cento, con previsione di un ulteriore regime anch’esso agevolativo dai 65 ai 100 mila euro di ricavi, applicabile a partire dal 2020. Molti ritengono che il continuo cambiamento delle regole...

20 Settembre 2019

Il contante è lo sterco del Diavolo! Ma è davvero così?

scritto da

L’autore del post è Stefano Capaccioli, dottore commercialista, fondatore di Coinlex, società di consulenza e network di professionisti sulle criptovalute e soluzioni blockchain, nonché presidente di Assob.it – Il contante è lo sterco del Diavolo! parafrasando Basilio di Cesarea, Padre della Chiesa del IV secolo, pare partita una novella crociata contro tutti i mali (finanziari) italiani. Una fatwa a tutti gli effetti, individuando nella propensione all'utilizzo del contante una causa di evasione. Un pensiero semplice: se tutto fosse tracciato, nessuno evaderebbe o, qualora lo facesse, tutto sarebbe ricostruibile. Sono...

19 Settembre 2019

Ma quale riduzione del cuneo fiscale, la stagione dei bonus continua

scritto da

L'autore di questo post è Marco D'Egidio, ingegnere e blogger, appassionato di innovazione - Uno degli interventi più attesi che il nuovo governo M5S-Pd dovrebbe varare nei prossimi mesi riguarda la cosiddetta riduzione del cuneo fiscale, ovvero delle imposte dirette sul reddito da lavoro dipendente che, insieme ai contributi sociali, costituiscono la differenza tra il reddito lordo (quello che il datore di lavoro sostiene nel complesso per il suo dipendente) e il netto che il lavoratore percepisce in busta. Secondo alcune indiscrezioni pubblicate sui giornali (tra cui il Sole 24 Ore e il Corriere della Sera , che sono abbastanza...

18 Settembre 2019

Con una innovazione smart anche il real estate può ripartire

scritto da

L'autore del post è Gianni Savio, fondatore e ceo global di Planet SmartCity - Automobili, telefoni, personal computer: quando oggi decidiamo di acquistare uno di questi prodotti le nostre attese sulle innovazioni rispetto ai modelli che già possediamo sono molto elevate. Lo dimostra la comunicazione: nelle auto, per dire, l’enfasi sulle innovazioni tecnologiche prevale sulle caratteristiche tradizionali. Le grandi imprese lo sanno bene e creano prodotti sempre più performanti che stimolano la domanda. Non accade lo stesso quando dobbiamo acquistare un immobile: la domanda d’innovazione è quasi inesistente e l’offerta si...

17 Settembre 2019

Perché il rilancio dell'economia non passa per i consumi ma per gli investimenti

scritto da

L'autore del post è Antonino Iero. Oggi in pensione, il dottor Iero è stato responsabile del Centro studi e ricerche economiche e finanziarie di UnipolSai - Una delle strategie spesso citata per risollevare le sorti economiche dell’Italia è sintetizzata dall’espressione “rilancio dei consumi”. Questo era uno degli obiettivi accessori perseguiti dal bonus fiscale di 80 euro mensili (il più importante essendo quello di assicurarsi un buon pacchetto di voti alle elezioni europee del 2014). Analogamente, l’erogazione del cosiddetto “reddito di cittadinanza” era indirizzato ai medesimi scopi (anche se sembra che, in...

16 Settembre 2019

Londra quinta colonna cinese alle porte dell'UE? Il ruolo di Milano

scritto da

Pubblichiamo un post di Mario Angiolillo, direttore dell’Osservatorio Relazioni EU-UK-USA di The Smart Institute. Esperto di tematiche geopolitiche e di relazioni internazionali, svolge attività di advisory per diverse società con particolare riferimento agli impatti e alle opportunità offerte da Brexit – Nonostante il percorso verso Brexit sia ancora tutto da definire, anche a seguito delle ultime posizioni del neo primo ministro Boris Johnson, Londra continua ad essere al centro delle dinamiche finanziarie e geopolitiche internazionali a seguito dell'offerta di acquisto, o meglio della comunicazione pre offerta come da...

15 Settembre 2019

Cambiamento climatico, meglio miliardi nell'auto elettrica o piantare alberi?

scritto da

L’autore è Enrico Mariutti, ricercatore e analista in ambito economico ed energetico. Founder della piattaforma di microconsulenza Getconsulting e vice presidente dell’Istituto Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG) – Periodicamente si riaccende la polemica sull’origine del cambiamento climatico, che, come tutti i temi divisivi, coinvolge l’opinione pubblica, polarizzandola. L’ultima occasione è stata una petizione firmata da un gruppo di autorevoli scienziati indirizzata alle massime cariche dello Stato nella quale si chiede “l'adozione di misure di protezione dell'ambiente coerenti con le...

13 Settembre 2019

Passano i governi, restano i nodi sul tavolo dell' autonomia differenziata

scritto da

In questo pezzo del maggio 2018, cercavo di immaginare come potesse svilupparsi il tema dell’ autonomia differenziata nel primo Governo Conte, all'epoca non ancora insediatosi. È stato facile in quell'occasione prevedere le difficoltà del percorso, alla luce dei principali bacini elettorali dei due partiti di maggioranza (Nord-Lega e Sud-M5S). L’impasse era inevitabile. Proviamo a ripetere lo stesso esercizio con il nuovo Governo. Innanzitutto, cambiano i volti protagonisti dell’Esecutivo. Agli Affari regionali, si passa da Erika Stefani, leghista veneta, a Francesco Boccia, pugliese del Partito Democratico. Come...

12 Settembre 2019

Anche super Mario Draghi può sbagliare. Basterà il nuovo bazooka?

scritto da

“Sulla base delle sue regolari analisi economiche e monetarie, il Consiglio ha deciso di innalzare i principali tassi d’interesse della BCE di 25 punti base. L’inflazione si è mantenuta ad un livello moderato ma è probabile che possa raggiungere in modo stabile un valore superiore al 2% per i mesi a venire. Allo stesso tempo, il percorso di espansione monetaria continuerà almeno fino alla primavera del 2020 attraverso il reinvestimento, in pieno, del capitale derivante dalla scadenza dei titoli acquisiti nell’ambito del programma di acquisti APP….” Con queste parole immagino Mario Draghi avrebbe voluto iniziare una delle...

11 Settembre 2019

Ricorso tributario, il cartaceo va in soffitta con gli ombrelloni

scritto da

L’autore di questo post è Costantino Ferrara, vice presidente di sezione della Commissione tributaria di Frosinone, giudice onorario del Tribunale di Latina, presidente Associazione magistrati tributari della Provincia di Frosinone – Con la fine di agosto, gli ombrelloni tornano in soffitta e, con essi, anche il processo tributario “cartaceo”. Tra le tante attività, riparte il contenzioso tributario, dopo il “riposo” agostano, altresì detta pausa estiva, in cui i termini per ogni tipo di adempimento sono rimasti sospesi fino a lunedì 2 settembre. Quest’anno, tuttavia, si presenta come profondamente diverso...