Econopoly


Numeri idee progetti per il futuro

30 Settembre 2020

ISEE unico arbitro di ricchezza e povertà (e la patrimoniale oscura)

scritto da

Post di Sergio Lombardi, specializzato nella fiscalità delle attività turistiche e immobiliari e fondatore di Taxbnb.it - Anche l’ISEE ha alcuni bug, e li abbiamo trovati. Sempre più utilizzato per le prestazioni sociali, l’ ISEE rappresenta una misura della situazione economica individuale più raffinata rispetto ai precedenti strumenti, basati sul reddito fiscale. Coesistono però ancora troppi diversi criteri nell’erogazione delle prestazioni dello Stato, e a volte sono contraddittori e apparentemente ingiusti. REDDITO ≠ PATRIMONIO Se concetti come reddito e patrimonio non sono chiari al legislatore fiscale, se le...

29 Settembre 2020

Cibo, quanto spreco. I consumatori non hanno idea di quel che mangiano

scritto da

L’autore di questo post è Andrea Ciucci, PhD in filosofia contemporanea, prete cattolico, ufficiale della Pontificia Accademia per la Vita. Lavora sui nessi tra antropologia, etica ed esperienza religiosa, con particolare riferimento alle nuove tecnologie, alla comunicazione, alla condizione giovanile e familiare, al cibo. I suoi libri migliori sono per bambini. Twitta come @donciucci Oggi 29 settembre si celebra in tutto il mondo la prima Giornata mondiale per la Consapevolezza sullo spreco e le perdite alimentari, proclamata dalle Nazioni Unite. Essa si associa alla Giornata contro lo spreco alimentare fissata nel calendario...

29 Settembre 2020

Tim e Open Fiber litigano, ma il vero problema del digitale non è la rete unica

scritto da

Durante il lockdown ci siamo tutti resi conto di quanto la connessione a internet sia essenziale nel mondo d’oggi. Istruzione, lavoro, servizi bancari, intrattenimento: tutti dipendono da una buona connessione. È con questa consapevolezza che il dibattito sulla creazione di una rete infrastrutturale unica tra Tim e Open Fiber è tornato al centro dell’attenzione pubblica, come abbiamo anche spiegato in un articolo precedente. Tuttavia, il vero problema forse non è rappresentato dall’insufficienza della rete – sebbene ancora carente in alcune zone – quanto dall’incapacità da parte dei cittadini di sfruttare i servizi e le...

29 Settembre 2020

Funzionari e dipendenti della PA, semplificare senza deresponsabilizzare

scritto da

Post di Dario Immordino, avvocato, dottore di ricerca in diritto interno e comunitario - In una fase di emergenza economica diventa essenziale l’esercizio efficiente dei poteri pubblici, ed in particolare dell’attività amministrativa concernente l’erogazione di risorse, prestazioni e servizi e la gestione dei procedimenti che incidono sull’esercizio di attività di impresa (appalti, rilascio di autorizzazioni, concessioni, licenze, nulla osta, pareri ecc). Basti pensare che la difficoltà a gestire le procedure autorizzative, le gare di appalto e l’esecuzione dei lavori impedisce di spendere circa 200 miliardi già...

28 Settembre 2020

L'imprenditore vero in 11 punti secondo Baldassarra di Seeweb

scritto da

Qualche giorno fa ho fatto una lunga chiacchierata con Antonio Baldassarra, ceo di Seeweb, perché mi interessava conoscere il suo parere di imprenditore del settore ICT con una impresa quotata all’AIM sulla crisi che ci troveremo ad affrontare nei prossimi mesi o meglio sulle tendenze già in essere, accelerate da questo strano effetto Covid. In realtà siamo partiti dall’affrontare il suo fare impresa, partendo da Frosinone per arrivare alla Borsa di Milano. Una storia che contiene molti punti che mi sono cari e che ho affrontato nel mio libro Restartup, le scelte imprenditoriali non più rimandabili. Una storia che può essere...

25 Settembre 2020

Senza le banche e la borghesia commerciale, meno cultura in Italia

scritto da

Si sente dire “banconota” e il pensiero corre immediatamente alla cartamoneta, cioè a uno strumento di pagamento emesso dalle banche centrali che abbia corso legale e valore di scambio. In realtà, c’è molto di più e, in genere, non s’immagina che il denaro e la sua circolazione possano essere all’origine della lingua e della cultura italiane. Molto probabilmente, nel parlare di “origini”, siamo stati alquanto generosi, è vero, ma, di fatto, non ci si può sottrarre a un’evidenza storica: la floridezza economica della Firenze dei grandi banchieri, i Peruzzi, i Bardi, gli Acciaiuoli, nel XIII e nel XIV secolo,...

25 Settembre 2020

Programma di riforma 2020: fusioni e innovazione passando per le filiere

scritto da

Post di Eva Bredariol, avvocato Ph.D. specializzata in reti d'impresa e socia di Eutopian - Osservatorio europeo sull’innovazione democratica - “È assolutamente necessario evitare che la crisi pandemica, inserendosi su un contesto di scarso dinamismo economico del Paese, nonché di complessi cambiamenti geopolitici a livello mondiale, sia seguita da una fase di depressione economica. Non vi è tempo da perdere, e le notevoli risorse che l’Unione Europea ha messo in campo devono essere utilizzate al meglio.” Il PNR 2020 (Programma Nazionale di Riforma 2020), preso l’abbrivo nelle battute introduttive con questo monito,...

24 Settembre 2020

L'apertura del capitale, sfida per le imprese: il Private Equity c'è

scritto da

Alcune notizie di cronaca finanziaria ci fanno riflettere su uno dei temi più rilevanti riguardante le imprese italiane e la loro struttura, con particolare riferimento al lato destro dello Stato Patrimoniale, quello che definisce la struttura delle Fonti, e che include il Patrimonio Netto, cioè i capitali propri dell’azienda, e i Debiti Finanziari, cioè il ricorso a capitale di terzi; è appena il caso di ricordare che i primi sono capitali soggetti al rischio d’impresa, non hanno "scadenza", sono remunerati dai dividendi, e implicano “pazienza” per chi ha investito in un progetto industriale normalmente a lungo termine,...

24 Settembre 2020

Dieci lezioni sul panorama delle startup italiane ai tempi del Covid-19

scritto da

Giunti alla conclusione della rubrica “Call Me Startup – Storie di giovani imprenditori ai tempi del Covid-19”, pensiamo sia interessante proporre un’analisi che riassuma i principali spunti emersi dal nostro ciclo di interviste che ha visto protagonisti otto founder di startup italiane. Lo scopo è quello di tratteggiare una descrizione del panorama delle startup nel nostro Paese, che muove dal contesto della crisi economico-sanitaria in atto, ma che si estende con un respiro più ampio andando a trattare dinamiche economiche più complessive. La nostra rubrica ha coperto un ampio spettro di settori economici: calzaturiero e...

23 Settembre 2020

Che facciamo se una PA digitalizzata ha bisogno di meno dipendenti?

scritto da

Una PA veramente Digitale è il sogno di tutti quelli che hanno sperimentato la frustrazione di doversi recare di persona presso uno sportello pubblico per svolgere attività che si potrebbero risolvere con pochi click dal cellulare. Si tratta anche di un importante fattore abilitante lo svolgimento di qualunque attività economica e di una condizione fondamentale per conseguire gli incrementi di produttività necessari al nostro paese per tornare a crescere. Non sorprende allora che questo ambizioso obiettivo figuri in cima alle priorità del piano italiano di ripresa e resilienza per accedere ai fondi previsti dal Recovery Fund...